American Idiot - Green Day


Si potrebbe definire l’album della svolta politica dei Green Day. Il periodo storico e le tematiche trattate nei brani si riflettono in un artwork moderno e dirompente che richiama a sé gli insegnamenti grafici di Saul Bass (se vuoi sapere chi sia leggi questo articolo sui designer più influenti del secolo scorso). Chris Bilheimer, autore della grafica già al lavoro con la band nei precedenti dischi, ha confezionato un artwork evocativo fortemente ispirato all’arte delle propaganda comunista cinese.

Commenti

Etichette

Mostra di più

Post popolari in questo blog

Jeff Buckley - Grace (1994)

Jonathan Wilson – Rare Birds (2018)

Radiohead - Ok Computer (1997)