Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Johnny Winter

Immagine
Johnny Winter, Connecticut 1973

Accadde oggi...

Immagine
1937: Nasce a Baltimora (Usa) Philip Glass, autore di musica contemporanea. Ha collaborato con Brian Eno e David Bowie. Per darvi un'idea del personaggio: nel 2007 'The Telegraph' lo posizionò al numero nove tra i geni viventi.
1944: Nasce Charlie Musselwhite, armonicista blues di primo livello.
1951: Nasce Phil Manzanera, chitarrista dei Roxy Music.
1956: Nasce John Lydon, meglio noto come Johnny Rotten, cantante dei Sex Pistols nonché furente e spiazzante profeta del nichilismo punk.
1961: Nasce Lloyd Cole, cantautore inglese di buon talento.
1973: Per la prima volta Bruce Springsteen si presenta dal vivo in uno show al Gaslight.
1987: Nasce Marcus Mumford, cantante e polistrumentista dei Mumford & Sons, profeti del nuovo folk.
Fonte

13 grandi canzoni dei King Crimson #12

Immagine
Three of a perfect pair (Three of a perfect pair, 1984)
Lei è suscettibile, lui è impossibile; lui è contraddittorio, lei è ciclotimica; un pizzico di schizofrenia li rende una perfetta coppia. Di tre persone.

Michael Chapman – 50 (2017)

Immagine
di Nicola Gervasini
Nel 1973, all'indomani di due album acclamati dalla critica come nuove pietre miliari del cantautorato di marca brit-folk, il britannico Allan Taylor volò negli Stati Uniti per registrare The American Album, un disco concepito a Nashville con musicisti locali. Inutile dire che l'esito di consensi in patria fu disastroso, e che il povero Taylor dovette ritornare sui suoi passi tradizionali in gran fretta. Era quello un disco non perfetto forse, ma davvero lungimirante, perché da molto tempo la stessa strada pare essere battuta anche da molti suoi esimi colleghi. Pensate al Richard Thompson di Electric che si fa produrre sempre a Nashville da Buddy Miller, o pensiamo da oggi anche a questo 50 di Michael Chapman (il riferimento è agli anni di carriera da poco raggiunti).
Uno che nelle interviste, presentando il disco proprio come il personale "American Album", afferma che "da sempre ogni musicista inglese sogna di registrare in America con mus…

Lou Reed – The Blue Mask (1982)

Immagine
La copertina dell'album “The Blue Mask” pubblicato nel febbraio del 1982, venne ideata dalla moglie di Lou Reed, Sylvia Morales. L’immagine non è altro che una versione colorata di blu della celebre fotografia presente sulla copertina dell'album “Transformer” del 1972 in cui Lou Reed venne immortalato dal celebre fotografo Mick Rock, l’uomo che ha fotografato la musica rock degli anni 70. Una foto che rappresenta una sfaccettatura delle molteplici personalità di Reed.

Ivory Tower - Van Morrison

When you come down
From your Ivory Tower
You will see how it really must be
To be like me to see like me
To feel like me
Take a look at me I'm a poor man's son
I never did no harm to no one
You've got money in the bank
And I don't have none
When you come down ...

Bridge:

You can see through
Your rose coloured glasses
In a world that seems
like glamour to you
You've got opinions and judgements about
All kind of things
That you don't know anything about
Don't you know the price that I have to pay
Just to do everything I have to do
Do you think that there's nothing to it
You should try it sometime
When you come down ...

...

Torre d'avorio

Quando scendi giù
Dalla tua torre d’avorio
Vedi le cose come dovrebbero essere
Per essere come me vedi come me
Per sentire come me
Dammi un’occhiata, sono un povero uomo figlio di un uomo
Non ho mai fatto del male a nessuno
Tu ha denaro in banca
E io non ne ho
Quando scendi giù ...

Bridge:

Tu puoi vedere attraverso
I …

Accadde oggi...

Immagine
1945: Nasce Robert Wyatt. Batterista, cantante e compositore. Membro fondatore dei Soft Machine, formazione progressive che dette vita alla cosiddetta scena di Canterbury. Poi nei Matching Mole. Nel 1973 cade dal terzo piano di una abitazione e rimane paralizzato dalla vita in giù.
1984: I primi tre singoli degli Smiths occupano le prime tre posizioni della classifica inglese dei singoli più venduti.
1985: Michael Jackson, Lionel Richie, Harry Belafonte, Bruce Springsteen, Bob Dylan, Ray Charles, Stevie Wonder, Diana Ross, Billy Joel, Paul Simon, Tina Turner e Kenny Rogers registrano in uno studio di Los Angeles "We Are The World."
2005: Muore a Londra Jim Capaldi: stroncato da un tumore allo stomaco, il leggendario batterista dei Traffic è scomparso a 60 anni.
2016: a causa di un attacco cardiaco muore Paul Kantner, uno dei membri fondatori dei Jefferson Airplane. Aveva 74 anni.
Fonte

Accadde oggi...

Immagine
1944: Nasce Nick Mason, batterista dei Pink Floyd.
1972: Muore all'età di 60 anni Mahalia Jackson, la regina del gospel.
2014: Muore Pete Seeger, cantautore, studioso e divulgatore del folk americano. Aveva 94 anni.
Fonte

John Hiatt - Slow Turning (1988)

Immagine
Uscito definitivamente da un lungo, odioso anonimato tipico dei songwriter conosciuti soltanto fra gli addetti ai lavori, John Hiatt prosegue lo stato di grazia che lo ha consacrato nel precedente Bring the Family, spostando soltanto un pizzico più a sud la bussola delle sue ballate. Slow Turning regala il successo minore della title track, uno dei singoli più fortunati in carriera, ma non ripete l'exploit di pubblico e stampa ottenuti grazie alle collaborazioni con Ry Cooder e Nick Lowe. Nonostante il tono dimesso, nella sostanza però si tratta del secondo capolavoro di fila: assunti a tempo pieno gli assai meno strombazzati Goners, spalla a spalla con la slide guitar spumeggiante e inconfondibile di Sonny Landreth, Hiatt imbastisce un disco di caldi umori sudisti, dove ballate innaffiate di docile country e rock'n'roll impastati dal soul di Memphis si esaltano a contatto con la produzione asciutta e live di un maestro come Glyn Johns. Gli highlight non mancano neppure i…

Joni Mitchell - Ladies of the Canyon (1970)

Immagine

Uncle Tupelo - March 16-20 1992 (1992)

Immagine
Tracciate le linee guida dell'intero movimento alternative country, con una combinazione livida di memoria folk e rancore punk rock, gli Uncle Tupelo gettano definitivamente la maschera e affrontano il loro bagno purificatore nella tradizione. Nella semplicità quasi banale del titolo, risultato di quattro giorni di sessione con Peter Buck (Rem) negli studi di Athens, la band di Farrar e Tweedy spegne l'amplificazione e scende definitivamente a patti con l'anima più folkie e rurale della sua scrittura. L'esito è a suo modo rivoluzionario per i primi anni '90, collocandosi lungo una sensibilità rinnovata per i misteri e le eredità nascoste della vecchia country msuic. Altrimenti non si spiegherebbero i ripescaggi di traditional quali Coalminers, I Wish My Baby Was Born e Atomic Power (Louvin Brothers), anche se la forza ossuta, un po' primitiva di queste ballate risiede proprio nel materiale originale, tra una indimenticabile Moonshiner, una dolcissima i e l'…

Peter Hammill / Van Der Graaf Generator

I Van Der Graaf Generator nascono nel 1967 a Manchester con Peter Hammill (1948), Nick Pearne (tastiere) e Chris Smith (batteria) questi ultimi sostituiti l'anno successivo da Hugh Robert Banton, Keith Ian Ellis e Guy Randolph Evans. Il gruppo è estremamente instabile e le stesse session di The Aerosol Grey Machine sono intese come primo disco disco solista di Hammill, poi edito a nome di Van Der Graaf Generator (dal nome dello scienziato americano inventore dell'omonima macchina per la produzione di energia).
Discografia e Wikipedia

Accadde oggi...

Immagine
1941: Nasce a New Orleans Aaron Neville, colonna della 'family band' dei Neville Brothers e solista celebre per il suo vibrato, che fa da curioso contraltare alla sua mole gigantesca.
1960: Bob Dylan si esibisce per la prima volta al Cafè Wha? di New York, chiedendo al pubblico un posto dove passare la notte.
1967: Cat Stevens esce con il suo primo album, "Cats and dogs", pubblicato per la Deram.
1969: I Jethro Tull debuttano negli Stati Uniti con un primo concerto a New York. Per essere un gruppo autenticamente inglese, otterranno un successo imprevedibile negli USA, finendo più volte al n.1.
1970: Robert Moog presenta il 'Minimoog', una sintetizzatore portatile del costo di 2000 dollari. Sarà il primo synth ad essere portato in tour dalle rockband.
2000: Crosby, Stills, Nash & Young, a Detroit, dopo venticinque anni, tornano nuovamente in tour insieme.
Fonte

Ravi Shankar

Immagine
Marc Riboud Sitar Player Ravi Shankar, New Delhi 1956 Marc Riboud - 1923-2016 - Ave atque Vale

Courtney Marie Andrews – Honest Life (2016)

Immagine
di Gianfranco Marmoro
Giunge solo ora sul mercato europeo il sesto album di Courtney Marie Andrews, giovane folksinger nata a Phoenix, Arizona, apprezzata e stimata da colleghi illustri come Damien Jurado e Jim Adkins. “Honest Life” è l’album della maturità per la ventiseienne americana, un piccolo diario intimo dove l’autrice prende coscienza della sua femminilità ormai adulta, un progetto che sembra quasi un esordio in virtù della freschezza emotiva e dell’intensità creativa.
Quasi a rimarcare questa fase artistica, Courtney Marie Andrews ha eliminato dalla sua discografia ufficiale ben tre dei suoi precedenti album, in verità gli elementi base del sound di “Honest Life” non sono distanti da quelli che hanno caratterizzato i suoi esordi, quello che appare più evidente è la perfetta sinergia tra il lirismo dei testi e l’arguzia degli arrangiamenti.
La voce limpida e cristallina evoca Linda Rondstadt, Maria McKee ed Emmylou Harris, mentre alcune inflessioni pop-soul citano Carole K…

13 grandi canzoni dei King Crimson #11

Immagine
Neal and Jack and me (Beat, 1982)
Il secondo album della trilogia degli anni ’80 ha per titolo Beat, in probabile omaggio all’omonima generazione degli anni ’50. A fare vita on the road non sono più gli scrittori ma i musicisti: qua in una Parigi alle quattro del mattino Belew, insonne, tira in ballo una Studebaker Coupé del 1952, in compagnia di Neal (Cassady) e Jack (Kerouac).

Derek & The Dominoes - Layla And Other Assorted Love Songs (1970)

Immagine
E' un Eric Clapton in stato di grazia che ritroviamo qui, al punto di svolta americano dell'idolo chitarristico britannico. E a venticinque anni Mr. "Slowhand" dribbla il successo dell'approdo Blind Faith (dopo Yardbirds, Bluesbreakers e Cream) per scegliere l'anonimato, la libertà espressiva di una band senza dover essere a tutti i costi la prima donna. Comincia così l'improvvisazione coi Friends di Delaney & Bonnie, comune itinerante d'apertura ai Blind Faith in America, fino a ritrovarsi con loro nei Criteria Studios di Miami. E come spesso accade, nel clima di totale disincanto dove nascono le perle preziose, si aggiunge luce ad amplificarne la brillantezza. Coerente con questa impostazione "easy" della produzione, proprio Duane Allman, su invito dello stesso Clapton, si farà vivo per le sessions da cui verrà fuori questa gemma, oscura al momento in cui i nomi coinvolti conservano l'anonimato, lasciando solo alla musica il compi…

Supertramp - Breakfast in America (1979)

Immagine
Autore della copertina dell 'album "Breakfast in America" del gruppo rock britannico Supertramp, è il fotografo americano Aaron Rapoport. L'immagine ritrae una cameriera americana in posa come la statua della libertà, vista dal finestrino di un aereo. Al posto della corona a sette punte ha una cuffia, al posto della fiaccola innalza un bicchiere con del succo di arancia e infine stringe con la mano sinistra un menù al posto della dichiarazione di indipendenza americana. Sullo sfondo si scorge Manhattan costruita con diversi elementi che servono alla prima colazione, come il piatto con uova strapazzate, tazze impilate, zuccheriere, saliere, pepiere, ecc. Lo scopo era quello di dare l'idea di una colazione in America.

Piero Ciampi, la voce di Livorno

Muore a Roma, all’età di 46 anni, il cantautore livornese Piero Ciampi. All’inizio degli anni ’60 Ciampi incide i suoi primi dischi con il nome di Piero Litaliano, ma i risultati di critica e di pubblico non sono esaltanti. Con il trascorrere degli anni Piero Ciampi inasprisce la sua conflittualità con il mondo musicale italiano, che contraccambia con altrettanta diffidenza.
Video al sito rai Storia

Janis Joplin cantante mito stroncata dalla droga

Nasce a Port Arthur, in Texas, Janis Joplin. Diciassettene scappa di casa e comincia ad esibirsi nei locali texani. Si afferma verso la fine degli anni sessanta come cantante del gruppo Big Brother and the Holding Company. La sua carriera continuera’ fino alla morte per overdose all'eta’ di 27 anni. Per la nota rivista americana Rolling Stone Janis Joplin e’ al 46esimo posto nella lista dei 100 artisti piu' importanti della storia e al ventottesimo posto nella classifica del 2008 dei 100 cantanti piu’ importanti di tutti i tempi.
Video al sito Rai Storia

One Irish rover - Van Morrison

Tell me the story now
Now that it's over
Wrap it in glory
For one Irish Rover
Tell me you wiser now
Tell me you older
Wrap it in glory
For one Irish Rover
I can tell by the light in your eye

Like a ship out on the sea
Without a sail, you've gone astray
Tell me the facts real straight
Don't make me over
Make it come out alright
And wrap it in glory
For one Irish Rover
For one Irish Rover
One Irish Rover
One Irish Rover

...

Raccontami la storia ora
Ora che è finita
Rivestila di gloria
Per un “irlandese Giramondo”
Dimmi che sei più saggia ora
Dimmi che sei più grande
Rivestila di gloria
Per un “irlandese Giramondo”

Posso capire dalla luce nei tuoi occhi
Che tu sei così lontana
Come una nave in alto mare
Senza una vela, tu sei andata alla deriva
Dimmi le cose come sono realmente
Non farla finita con me
Fa che tutto vada per il giusto verso
E rivestila di gloria
Per un Irlandese giramondo
Per un “irlandese Giramondo”
Un “irlandese Giramondo”
Un “irlandese Giramondo”

Accadde oggi...

Immagine
1973: I Pink Floyd iniziano a registrare l'album "The dark side of the moon", pietra miliare della loro discografia.
1980: I Clash pubblicano "London calling", disco doppio e aperto a influenze non strettamente punk (ad esempio della black music).
2015: Muore il batterista 66enne Dallas Taylor, in carriera aveva collaborato con Crosby, Stills & Nash e con Van Morrison.
2016: Muore a 67 anni Glenn Frey, membro fondatore degli Eagles.
Fonte

Stan Ridgway - The Big Heat (1986)

Immagine
L'elettronica dei Devo, l'epica di Ennio Morricone. In breve la grande idea di Stan Ridgway e dei suoi Wall of Voodoo era stata questa. Chiusa la storia del gruppo con un classico che verrà suonato per anni in giro per il mondo da innumerevoli cover band (Mexican Radio), lui si mette d'impegno e spara tutte (o quasi) le sue cartucce nell'album che gli apre la carriera da solista. Le ritmiche ora sono ancora piú sintetiche (la batteria elettronica spa droneggia), le aperture melodiche sono ancora piú morriconiane, il cantato ancora piú narrativo, i toni ancora piú drammatici. Le idee, dirà poi lui, gli vengono da una vita imparata dai libracci polizieschi, dai filmacci di terz'ordine, dalla tv spazzatura. Ma Ridgway è un tipo strano, ha un senso dell'ironia che non molti colgono. Drive She Said è la storia di un taxista che ha a bordo una donna in fuga, della quale naturalmente si innamora, e che si strugge quando la vede scendere dal taxi con il bottino. Ma è …

Accadde oggi...

Immagine
1949: Nasce Mick Taylor. A soli 17 anni è la chitarra dei Bluesbreakers di John Mayall. Nel 1969 entra nei Rolling Stones, vi uscirà nel 1974. Poi la carriera solista.
1955: Nasce Steve Earle, apprezzato cantautore in bilico tra il country e il rock.
1990: Alla quinta cerimonia della Rock and Roll Hall of Fame vi vengono insigniti Hank Ballard, Bobby Darin, Four Seasons, Four Tops, Kinks, Platters, Simon and Garfunkel e Who.
1996: Alla undicesima cerimonia della Rock and Roll Hall of Fame vi vengono insigniti David Bowie, Gladys Knight and the Pips, Jefferson Airplane, Little Willie John, Pink Floyd, Shirelles e Velvet Underground.
2012: Muore a 90 anni Johnny Otis, meglio noto come il 'padrino del rhythm and blues'. Nato Ioannis Alexandres Veliotes, Otis aveva origini greche e portò per decenni la musica nera alle platee bianche.
Fonte

White Fence - For The Recently Found Innocent (Full Album)

Immagine

Piano Magic – Closure (2017)

Immagine
di Simone Nicastro
Glen Johnson ha deciso: “Closure” sarà l’ultimo album dei suoi Piano Magic. Se sarà così o, come di moda ultimamente, un “break” di poco tempo per una reunion futura non ci è dato da sapere. Certo è che la riconosciuta serietà del musicista inglese tenderebbe a farci credere per una “chiusura” del progetto definitiva. Comunque vent’anni son passati da quel primo album “Popular Mechanics” in cui c’era ben poco della band odierna. I Piano Magic da molto tempo ormai hanno declinato il loro sound su versanti emozionalmente “umbratili”. Una attitudine “dark” rivolta a ballate inquiete e sofferenti. Canzoni a cui non sono mancate nei molti lavori realizzati contaminazioni varie quali l’utilizzo di una elettronica vintage, virate più “shoegaze” e la presenza di diverse voci femminili. Ma nell’ultimo atto Johnson ha scelto la formula a lui più personale e in qualche modo più rappresentativa della storia della band.
Quindi fin dal primo brano in scaletta si gioca a carte sco…

Bill Haley

E' la primavera del 1955 quando appare Blackboard Jungle, film sulla delinquenza minorile nelle scuole, i cui titoli di testa sono accompagnati dalla canzone (We're Gonna) Rock Around The Clock cantata da Bill Haley & His Comets. In maggio il brano è nella hit parade di "Billboard", il 9 luglio è al primo posto e vi rimane per otto settimane. E' l'inizio ufficiale di una nuova era musicale, quella del rock.
Discografia e Wikipedia

Marianne Faithfull

Immagine
Marianne Faithfull avenue Montaigne, Paris, 1963 (Roger Kasparian)

Tom Petty - Wildflowers (1994)

Immagine
Manca la firma degli inseparabili Heartbreakers, ma è come se ci fossero, anche perchè le presenze di Mike Campbell e Bemmonth Tench (oltre al compianto bassista Howie Epstein) non sono affatto secondarie durante le sessioni di Wildflowers. Di fatto però la seconda sortita solista di Tom Petty dopo Full Moon Fever raccoglie un repertorio certamente più policromo e personale, esattamente lì dove il folksinger si unisce al rocker di razza, oppure lo scrittore pop guarda alle radici, mettendo così insieme i pezzi di un sound leggendario per tutto il suono mainstream americano degli ultimi trent'anni. Anche questa volta è un produttore (come avvenne con Jeff Lynne nel citato Full Moon Fever) a far germogliare un irripetibile binomio artistico con il musicista della Florida. Rick Rubin però corre nella direzione opposta: niente artifici pop (seppure la coda romantica di Wake Up Time e della struggente, bellissima Crawling Back To You ne evochino l'influenza) e molta sostanza roots…

Accadde oggi...

Led Zeppelin, il disco d`oro tra i più venduti della storia
Esce “Led Zeppelin”, l’album d’esordio della omonima rock band inglese. Registrato agli Olympic Studios di Londra sul finire del 1968, quello che i più conoscono come “Led Zeppelin I”, diventa disco d’oro nel luglio 1969, dopo 79 settimane di permanenza nella classifica britannica dei dischi più venduti. A suggerire il nome dell’album alla band è Keith Moon, il batterista dei Who.
Video nel sito rai

Accadde oggi...

De Andrè il cantautore degli emarginati
Muore Fabrizio De André. Nel 1961, esce il suo primo 45 giri: è l’inizio di una carriera che lo porterà ad essere uno dei cantautori più amati dal pubblico italiano. Amico di altri personaggi noti della musica e dello spettacolo come Paolo Villaggio, Luigi Tenco, Gino Paoli -anche loro genovesi- , si ispira ai cantautori francesi e alla musica popolare, per elaborare un suo particolarissimo stile musicale. Al centro delle sue canzoni, ci sono in genere emarginati, ribelli e prostitute. Anarchico individualista, musicista schivo e solitario, De André vivrà una vita, come la definisce lui stesso, “in direzione ostinata e contraria”.
Link al sito rai


Lou Reed - New York (1989)

Immagine
Era così logico che ci aveva messo più di quindici anni per capirlo. Il punto di (ri)partenza di una carriera non poteva che essere New York, la sua New York. Non quella degli intellettuali che filosofeggiano battute in Central Park disegnata da Woody Allen, ma neppure quella degli artisti che si rinchiudono nella perdizione della Factory di Warhol a coltivare il proprio ego nelle droghe e nel sesso. Quella del Lou Reed di fine anni ottanta è la New York delle strade, della gente comune. Già le liriche del bistrattato album precedente (Mistrial), ultimo maldestro tentativo di cercare una modernità che non gli apparteneva, erano improntate non più sulla sua rinnovata sfera privata, quanto su quella dei suoi vicini di casa. Reduci del Vietnam, drogati senza speranza, malati di AIDS, politici corrotti, venditori di speranze e uomini di paglia, New York è la più completa galleria di personaggi della Grande Mela, descritta con un piglio letterario ben poco da rock-writer. Nasce il suono d…

13 grandi canzoni dei King Crimson #10

Immagine
Matte Kudasai (Discipline, 1981)
“Matte Kudasai” non è un anagramma, ma l’equivalente giapponese di “attendere prego”. L’attesa beckettiana è quella di una donna alla finestra, mentre piove. Forse scrive lunghe lettere senza risposta, di sicuro dorme su una sedia, “in her sad America”. Senso di sospensione e malinconia anche nella musica, con chitarre come gabbiani in lontananza.

Accadde oggi...

Immagine
1948: Nasce Donald Fagen, cantante e tastierista degli Steely Dan.
1949: La RCA annuncia la creazione del vinile sette pollici suonato a 45 giri. Il 45, come verrà chiamato, sarebbe diventato il traino del music business dagli albori del rock'n'roll.
1959: Nasce Curt Kirkwood, chitarrista dei Meat Puppets.
1976: Muore a 65 anni il bluesman - chitarrista e armonicista - Howlin' Wolf.
2015: Muore Tim Drummond, bassista che ha collaborato a lungo con Neil Young e Bob Dylan. Aveva 73 anni.
2015: Muore Tim Drummond, bassista che ha collaborato a lungo con Neil Young e Bob Dylan. Aveva 73 anni.
2016: muore a 69 anni a causa di un cancro il 'Duca Bianco' David Bowie
Fonte

The Velvet Underground - The Velvet Underground & Nico (1967)

Immagine
Il 1967 fu l'anno dell'arrivò sul mercato di "The Velvet Underground & Nico", primo disco del gruppo rock statunitense dei Velvet Underground con la collaborazione della cantante tedesca Nico. La copertina di questo album fu realizzata da Andy Warhol, l'artista più importante del movimento denominato Pop-Art e una delle figure più prestigiose del XX secolo. Warhol con il suo famoso stile di pittura realizzò una banana matura con accanto la sua firma, il tutto riportato su uno sfondo bianco. L'immagine oltre ad essere considerata all'epoca un'icona dissacrante, nelle prime copie dell'abum l'artista si spinse persino oltre realizzando una banana sbucciabile. Accanto riportava la dicitura "Peel Slowly and See" (sbucciare lentamente e vedere)… togliendo lentamente l'adesivo, al di sotto compariva una banana color carne metafora del membro maschile. La copertina oltre ad essere stata un vero proprio shock, visto che mai prima un …

Accadde oggi...

Immagine
1941: Nasce Joan Baez, la più impegnata folksinger degli anni '60.
1944: Nasce James Patrick Page, meglio noto come Jimmy Page, uno dei più grandi chitarristi di sempre. Uscito dagli Yardbirds, fondò i Led Zeppelin.
1950: Nasce David Johansen, cantante delle New York Dolls. Poi solista con lo pseudonimo Buster Poindexter.
1963: Un giovane batterista jazz di nome Charlie Watts lascia l'Alexis Korner's Blues Incorporated per unirsi a una band chiamata Rolling Stones.
2013: Karl Potter, percussionista di Pino Daniele era malato di diabete da lungo tempo. L'artista di Teaneck è morto all'età di 62 anni in seguito ad alcune complicanze portategli dalla malattia.
2014: Muore all'età di 79 anni Amiri Baraka, scrittore, poeta, saggista e intellettuale statunitese, all'anagrafe Everett LeRoi Jones. Figura centrale della controcultura americana tra gli anni '60 e '70: nel 1963 firmò il volume "Blues people: negro music in white America", considerat…

Brian Eno – Reflection (2017)

Immagine
di Emanuele Brunetto
Pochi musicisti hanno dato un senso così profondo alla definizione di “avanguardia” come Brian Eno, artista talmente e costantemente “avanti” da risultare imprendibile per chiunque. La sua ultima mossa si intitola Reflection ed è qualcosa che va ben oltre il concetto di musica ambient di cui Eno è portatore sano, ben oltre il concetto stesso di album.
“Reflection” è in primis un’applicazione per Apple TV e iOS, realizzata da Eno selezionando suoni e sequenze da mischiare poi fra loro in un’infinità di combinazioni dettate da algoritmi. Un lavoro liquido e quindi impossibile da cristallizzare, che si plasma e modifica a seconda di ciò che gli sta intorno e per questo dal difficile inquadramento. La versione fisica di cui qui parliamo, dunque, altro non è che una delle possibili ricostruzioni operate da Eno ma non l’unica, né tantomeno l’ultima: 54 minuti per un’unica traccia in cui il compositore inglese ripercorre le costanti di un’intera carriera fondendole fra…

Here comes the knight - Van Morrison

On the road with my sword
And my shield in my hand
Pressing on to the new day
This love will surely last forever
This love will surely last always
In the valley I see horsemen pass
Baby, baby, baby they don't want this love to last
There's a battle for the throne
And it's raging down in your soul
It says this love will surely last forever
This love will surely last always
I've been accused of truth and alchemy
I've been accused of speaking out for freedom too
I gave a demonstration in front of a crowd
A man saw my hands move and he began to shout
Here come horsemen through the pass
They say cast a cold eye on life, on death
There's a battle for the throne
And it means to thine own self be true
And it says this love will surely last forever
This love will surely last always

...

Sulla strada, con la mia spada
E il mio scudo nella mano
Affrettandomi verso il nuovo giorno
Questo amore durerà sicuramente eternamente
Questo amore durerà sicuramente per sempre
Nella v…

Accadde oggi...

Nasce, il re del rock and roll, Elvis Presley. 

Con oltre 400 milioni di dischi venduti, fan in tutto il mondo, Elvis è uno dei più importanti artisti pop del ventesimo secolo. Inizia la sua carriera musicale nel 1954, contaminando ritmi pop e country con sonorità gospel. In breve tempo raggiunge un successo planetario, vende oltre un miliardo di dischi, ed è candidato per ben 14 volte al Grammy Award, che gli verrà attribuito tre volte. Protagonista di trentatré film, celebri sono le sue apparizioni televisive e i suoi concerti dal vivo a Las Vegas. Muore il 16 Agosto 1977 nella sua casa di Memphis, la Graceland Mansion. 
Link al sito Rai



Nick Cave and the Bad Seeds: Push the Sky Away - Full Album

Immagine

Accadde oggi...

Immagine
1937: Nasce a Asti Paolo Conte, "Avvocato" della canzone italiana.
1946: Nasce Syd Barrett, membro fondatore dei Pink Floyd. Muore il 7 luglio 2006.
1993: Muore a causa di un cancro all'età di 75 anni, il trombettista e pianista jazz Dizzy Gillespie, figura chiave del movimento bebop.
Fonte

The Smiths - The Queen Is Dead (1986)

Immagine
Amore, morte e sense of humour. I signori Smith sono al masSimo della loro parabola, Morrissey scrive testi sottili e genialmente ambigui, Johnny Marr lavora da produttore con una libertà assoIuta: solo la consueta diatriba con la casa discografica li può fermare. Ma non per molto. Per sei mesi. L'album è già pronto alla fine del 1985, ma esce a giugno dell'anno dopo, quasi immediatamente acclamato come il grande balzo in avanti che in effetti è. Lo si capisce subito, dalle prime note di The Queen Is Dead (la canzone), che poi è un frammento cantato del film La stanza a forma di L, del 1962, seguito da un flauto morriconiano, un tamburo alla Adam Ant e finalmente da un ispiratissimo Morrissey, che inneggia alla fine della regina paragonandola a un cinghiale imprigionato tra archi. Ma prima ancora, lo si capisce dalla copertina, che riprende — con il consueto (per gli Smiths) trattamento bicolore — Alain Delon in un fotogramma del Ribelle di Algeri, del 1964. Citazioni, furti …

Sex Pistols

Immagine
Janette Beckman, Sex Pistols, Hyde Park, London, 1979

Accadde oggi...

Immagine
1942: Nasce a Doncaster (Gran Bretagna) John McLaughlin, chitarrista dalla tecnica superiore. Agli inizi con Miles Davis poi fonda la Mahavisnu Orchestra.
1956: Nasce Bernard Sumner, chitarrista dei Joy Division e poi nei New Order e negli Happy Mondays, prima di diventare un richiesto produttore.
1960: Nasce Michael Stipe, cantante dei R.E.M..
1991: I Nirvana firmano un contratto discografico per due album con la Geffen Records.
2015: Muore a 59 a causa di un infarto Pino Daniele. Cantautore italiano tra i più significativi della canzone italiana.
Fonte

The Jesus and Mary Chain - Psychocandy (1985)

Immagine
L'idea è far pensare a chi ascolta che c'è qualcosa che non va nell'impianto stereo (o nella radio, se mai qualcuno decidesse di trasmettere la loro musica alla radio): tecnicamente, gli effetti che loro usano si chiamano feedback, o interferenze, se si preferisce. Interferenze all'interno dell'impianto di amplificazione, impulsi elettrici che diventavano suono e ridiventano elettricità pura e si autoalimentano, si moltiplicano, si rigenerano anche senza l'intervento dell'uomo. Disturbi che coprono la musica suonata, quella in teoria «buona», quella che i musicisti intendono produrre e far ascoltare. Ma in questo caso, i musicisti (i fratelli Reid, scozzesi, e altri piú o meno occasionali compagni d'avventura) vogliono produrre proprio questo: interferenze, feedback, in una parola, rumore. Non solo, però: sotto uno strato di rumore, ci sono canzoni, pure e semplici canzoni, alla maniera di Phil Spector, alla maniera della Motown. Just Like Honey, per e…

Nina Hagen

Esponente del rock tedesco degli anni '80, Nina hagen (1955) vive un momento di buon successo agli inizi del decennio sulla scia della ritrovata popolarità di un certo rock al femminile (Lene Lovich e Marianne Faithfull in Gran Bretagna, Mama Bea Tekielski in Francia, Gianna Nannini in Italia). Originaria di Berlino Est, trova un discreto successo iniziale nella ex Germania Est, grazie a una personalità esuberante e doti vocali particolari.
Discografia a Wikipedia

Accadde oggi...

Immagine
1943: Nasce Van Dyke Parks, compositore e cantautore che ha collaborato con gente del calibro di Beach Boys, Brian Wilson, Byrds, Loudon Wainwright III, Harry Nilsson, Silverchair, Ry Cooder, Joanna Newsom, Keith Moon e Ringo Starr.
1945: Nasce Stephen Stills: militò prima insieme a Neil Young nei Buffalo Springfield, poi nel trio Crosby Stills & Nash cui si aggiunse infine anche Young stesso.
1946: Nasce John Paul Jones, bassista dei Led Zeppelin.
1968: Al Newark Airport (New Jersey) vengono confiscate 30.000 copie dell'album di John Lennon e Yoko Ono "Two virgins".
1987: Aretha Franklin è la prima donna ad essere inclusa nella Rock and Roll Hall of Fame. Quell'anno con lei vengono eletti anche i Coasters, Eddie Cochran, Bo Diddley, Marvin Gaye, Bill Haley, Clyde McPhatter, Ricky Nelson, Roy Orbison, Carl Perkins, Smokey Robinson e Jackie Wilson.
Fonte

The Replacements - Let It Be (1984)

Immagine
E passato qualche mese da quando Paul Westerberg l'ha ammesso. «Non siamo una band hardcore, scriviamo canzoni, non riff di chitarra con uno slogan». E venuto il momento di trarre le conseguenze. Il titolo è uno scherzo, forse è un'autoironica strizzata d'occhio al manager del gruppo, fan dei Beatles, convinto fin dal primo incontro con Westerberg & C. di avere tra le mani altri Favolosi Quattro che l'avrebbero reso ricco e famoso; forse è frutto di una scommessa. Let ItBe è la canzone che trasmette la radio nel momento in cui si discute su come intitolare l'album che sta per uscire. I Replacements vengono da Minneapolis, Minnesota. Sono giovanissimi, Tommy Stinson, il bassista, ha solo dodici anni quando con suo fratello Bob e Chris Mars, il batterista, fonda la band. Poi arriva Westerberg, che abita da quelle parti e li sente provare tutti i giorni, quando torna a casa. Nasce in breve la leggenda — molto locale — della migliore (e peggiore) band rock'n&#…

Dire Straits - Brothers In Arms (1985)

Immagine
A un certo punto dell'anno 1985 la Philips può dichiarare che quanti nel mondo possiedono un lettore cd probabilmente si ritrovano in casa una copia di Brothers In Arms. La multinazionale olandese, che sostiene il nuovo formato (insieme alla Sony che l'ha inventato) e che incidentalmente è anche proprietaria della casa discografica per cui lavorano i Dire Straits, chiude cosí un cerchio che appare perfino troppo perfetto per essere vero: il quinto album della band guidata dallo stempiato Mark Knopfler (la fascia di spugna con cui asciuga il sudore degli assoli e nasconde una fronte sempre piú spaziosa diventerà un incongruo simbolo del rock'n'roll light di questi pieni anni Ottanta) è il primo nella storia a superare il milione di copie vendute nel nuovo formato, oltre che — probabilmente — il primo album di musica non colta a essere registrato, masterizzato e pubblicato interamente in digitale. Il sax soprano, la batteria con un'eco da far impallidire Phil Collin…

40 copertine di dischi censurate #40

Immagine
The Offspring - The Offspring (1995)
La copertina originale fu censurata perché considerata troppo "grottesca".

Etichette

Mostra di più