Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2012

Heartbeats - Jose Gonzalez

Battiti di cuore 

Una notte per essere confusi 
Una notte per mandare più veloce la verità 
Avevamo fatto una promessa 
Quattro mani e poi via 
 Entrambi sotto effetto 
Avevamo il senso divino 
di sapere cosa dire 
la mente è la lama di un rasoio 
 Chiedere mani dall'alto 
Adagiarcisi 
Non va abbastanza bene per me, no 
 Una notte di magica fretta 
L'inizio un semplice tocco 
Una notte per premere e urlare 
E poi sollievo 
 Dieci giorni di melodie perfette 
I colori rosso e blu 
Avevamo fatto una promessa 
Eravamo innamorati 
 Chiedere mani dall'alto 
Adagiarcisi 
Non va abbastanza bene per me, no 
 E tu, tu conoscevi le mani del diavolo 
E tu, ci hai tenuto svegli con denti di lupo 
Condividendo battiti di cuore differenti 
In una notte

Anni Ottanta

Forse qualcuno si sarà accorto che i dischi fino adesso trattati sono quasi esclusivamente degli anni ottanta, soprattutto della seconda metà. Questo non è dovuto ad una sorta di nostalgia, legata a ricordi di gioventù, anzi, diciamo che molto più probabilmente è dovuta ad un’insieme di fattori (che un po’ alla volta potranno essere trattati) non ultimo quello che sto per esporre.
LA RIFONDAZIONE del ROCK
Gli anni ottanta in linea di massima vengono ricordati come gli anni degli yuppies, di Reagan e della Thatcher, quelli della musica sintetica e prodotta in serie, dei vari duranduran ecc…ecc… Invece il decennio ha offerto moltissima musica, innumerevoli possibilità, grandi scenari e perfino qualche piccola rivoluzione. Se l’immagine dominante è quella del decennio dell’apparenza, delle droghe veloci, dell’immagine che sostituisce la sostanza, al di sotto di tutto ciò gli ottanta hanno messo in scena una delle piccole grandi rivoluzioni del rock: la rifondazione.
In realtà gli anni ot…

Ry Cooder

Immagine
Difficile è collocare un personaggio singolare come Ry Cooder, musicista, produttore, chitarrista, compositore, interprete, che dagli anni Settanta alla fine del secolo percorrerà in lungo e in largo le strade della musica, dal rock al country, dalla musica cubana a quella araba, dalle colonne sonore al pop, dal jazz al blues. Secondo lo schema tradizionale, non è un cantautore, non è un rocker, né un campione del pop. Sfugge, per natura, alle etichette e alle definizioni, ma il suo lavoro di recupero delle tradizioni musicali, quella americana in particolare durante gli anni Settanta, e il suo lavoro di musicista e produttore, avranno grandissima influenza. Come ha scritto su “Rolling Stones” Jon Landau: “Cooder è alla perpetua ricerca della nota magica, del sound giusto al momento giusto”. Interprete sopraffino della tradizione musicale americana, nei primi anni della sua avventura musicale si concentrava sul repertorio più vicino al blues e al tex-mex, ma già verso la fine degli ann…

John Cipollina

Immagine

Musiz

Musiz.org - E' essenzialmente un motore di ricerca in italiano in cui inserire una parola chiave (titolo del pezzo, del brano o nome del cantante), cliccare su Cerca per ottenere i risultati in pochi attimi. Il motore cerca i link in vari siti di sharing e offre le opzioni Ascolta e Scarica.
Link: Musiz

Boston

Fortunata meteora dell'AOR (Adult Oriented Rock) nella seconda metà dei '70, i Boston hanno detenuto per qualche anno, perdendolo nel 1986 per colpa di Whitney Houston, il primato dell'album d'esordio più rapido a scalare le classifiche.
Discografia e Wikipedia

David Byrne intervista se stesso

Immagine
David Byrne intervista se stesso giocando con sette personaggi.
E' il video divertente che David Byrne ha usato per la promozione di Stop Making Sense.



Non nuovo a queste "performance", lo abbiamo visto infatti dare lezioni su come l'architettura ha aiutato l'evoluzione musicale, e, talvolta, sulle connessioni tra musica e cognizione, lo abbiamo visto esaltare le virtù del ciclismo urbano, che poco c'entra con la musica.  Nel 1984 per la promozione del film concerto Stop Making Sense dei Talking Heads, David Byrne intervista se stesso. In pochi minuti, Byrne, nel ruolo di intervistatore e intervistato, cambia carattere, passando da bianco ad africano americano al venditore di auto usate, il tutto, mentre spiega la genesi e la filosofia del film. E in qualche modo tutto ha un senso ....

When The Stone Begins To Turn - Jackson Browne

Quando la pietra inizia a voltarsi
Sono venuto qui per il Dottor King Che diede alla gente una cosa preziosa Trovò una luce nell'ora più scura E la forza per dire la verità
E negli anni trascorsi da quando lo uccisero Avete visto cambiamenti che si credevano dei sogni Avvenire tutto intorno
Quando le mura hanno iniziato a tremare Quando le leggi hanno cominciato a bruciare Quando il vento sta cantando libertà Quando la pietra comincia a voltarsi
Sono venuto qui per lodare Mandela E per mandare questo messaggio ai suoi carcerieri Le vostre mura possono tenere rinchiuso l'uomo Ma non potranno mai trattenere la marea
Perchè negli anni in cui l'avete tenuto dentro Una generazione è cresciuta dove lui si è fermato Loro vedranno il giorno
Quando le mura hanno iniziato a tremare Quando le leggi hanno cominciato a bruciare Quando il vento sta cantando libertà Quando la pietra comincia a voltarsi
Siamo venuti qui a cantare per la libertà E mandare le nostre voci a coloro che ne ha…

Stormy Six – Un biglietto del tram (1975)

Immagine
di Silvano Bottaro
Anni caldi questi. Siamo a metà degli anni settanta ed esattamente nel ’75 esce questo disco che è il più bell’esempio di “musica politica” mai prodotto in Italia. L'album “Un biglietto del tram” è il primo vero album decisamente originale e con forti contenuti politici degli Stormy Six.
Forse è storia o forse è leggenda che a Milano alcune frange del “movimento” abbiano accusato gli Stormy Six di deviazionismo, la colpa: incidere dischi e, soprattutto, venderli! Questo è stato lo scotto di una notorietà costruita concerto dopo concerto, piazza dopo piazza.
La grandezza di questo “progetto” è stata nella capacità di saper raccontare attraverso le “immagini”, un’Italia in guerra.

Il disco apre con quello che diventerà uno dei loro portabandiera, la bellissima “Stalingrado”(…sulla sua strada gelata la croce uncinata lo sa d'ora in poi troverà Stalingrado in ogni città) canzone di forte spessore che rievoca l’omonimo assedio. “La fabbrica”(…e corre qua e là un ra…

Alice In Chains - Heaven Beside You

Immagine

Roman Vlad

La musica si rivolge direttamente allo spirito solo quando è nel suo regno: è l'arte più spirituale e potrebbe anche essere considerata come un insieme di formule matematiche, perché tale è.

Elvin Jones

Battersista (1927 - 2004). E' fratello del pianista Hank e del trombettista Thad. Noto soprattutto per la sua lunga collaborazione con John Coltrane, è uno dei capiscuola della batteria. Ha introdotto nell'uso una libera tecnica di accompagnamento che è una logica estensione del linguaggio batteristico post-bop.
Discografia e Wikipedia

Pink Moon - Nick Drake

Luna rosa
L'ho visto scritto e l'ho sentito dire
La luna rosa sta per venire
E voi non volate così alti
La luna rosa vi prenderà tutti
E' una luna rosa

Sì, una luna rosa
Rosa, rosa, rosa, rosa, luna rosa
Rosa, rosa, rosa, rosa, luna rosa

L'ho visto scritto e l'ho sentito dire
La luna rosa sta per venire
E voi non volate così alti
La luna rosa vi prenderà tutti
E' una luna rosa

Sì, una luna rosa

>>>>>>>>>> Etichette

Mostra di più