Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2011

Stanley Clarke

Contrabbassista (Philadelphia, Pennsylvania, 1951), al pari del batterista Tony Williams, è un ex fanciullo prodigio: a diciotto anni, dopo aver lavorato con Aretha Franklin e altri personaggi del rhythm and blues, fu assunto da Horace Silver. La sua reputazione è assai più vasta da quando è entrato nel gruppo di jazz-rock 'Return to Forever', diretto dal pianista Chick Corea, in cui gli è stato affidato uno spazio solistico insolitamente ampio.
Discografia e wikipedia

Motel De Moka

Motel De Moka è un Blog musicale. In questo spazio online si possono trovare delle vere e proprie chicche sonore che, oltre all'ascolto, si possono scaricare. Affianco alla musica si trovano scritti, immagini, poesie e pensieri. Tutto questo fanno di Motel de Moka un raro gioiello di Internet. Ottimo ambiente per il sottoscritto, l'unica pecca? è in inglese!
Link: Motel De Moka

Asleep At The Wheel

Durante gli anni del college Ray benson (1951, USA, voce e chitarra), Lucky Oceans (pedal steel guitar) e Leroy Preston (batteria) si ritrovano spessso in una fattoria nelle vicinanxze di Paw Paw, Virginia, per suonare musica tradizionale. Dopo le prima esibizioni intorno a Washington D.C. reclutano Chris O'Connell (voce): è il 1969 ed è qui che inizia uffuicialmente l'avventura degli Asleep At The Wheel, gruppo fra i più longevi e preparati nell'ambito della musica country.
Discografia e Wikipedia

Dr. John

Immagine

Red House - Jimi Hendrix

Casa Rossa (bordello)
C'è una casa rossa laggiù E' li dove sta l'amore mio C'è una casa rossa laggiù, amico, E' li dove sta l'amore mio. Beh, non sono tornato a casa per vedere l'amore mio Da novantanove giorni e mezzo, E' ora che la veda, un momento, qualcosa non va, La chiave non apre la porta. Ho un presentimento brutto, brutto, che L'amore mio non vive più qui. Tanto vale tornare giù, tornare laggiù oltre la collina. Tanto vale tornare giù, lontano laggiù oltre la collina. E' da li che vengo Perché e l'amore mio non mi ama più So che sua sorella mi amerà!

Ian Carr with Nucleus - Labyrinth (1973)

Immagine
di Silvano Bottaro
I primi due album dei Nucleus, “Elastc rock” e “ We’ll talk aboutitlather”, conservavano una formazione fissa, che veniva ripetuta anche nel terzo, “Solar Plexus”, con la differenza che nuovi musicisti venivano aggregati alla formazione originaria.
Dopo lo sfaldamento degli originari Nucleus, dovuto soprattutto al progressivo passaggio di alcuni membri ai SoftMachine, IanCarr si è deciso a concepire i Nucleus come un insieme intercambiabile, vivo e pulsante, di musicisti. Da questa concezione nasceva l’album “Belladonna”, interessante ma offuscato da molti momenti ancora incerti, troppo frenato rispetto alle possibilità degli eccezionali musicisti che vi partecipavano. Con questo “Labyrinth” l’arte di IanCarr torna a rinascere in tutto il suo splendore, in tutte le sue principali caratteristiche, che sono l’estrema raffinatezza degli arrangiamenti, la particolare potenza espressiva e la grandiosità delle parti strumentali corali, e un jazz d’avanguardia che non dimen…

John Lennon

Se almeno potessi capire perché sono morto...? L'unica cosa che so di certo è che ho combattuto per rimanere vivo.

Don Cherry

Trombettista, polistrumentista (Oklahoma City, 1936 – Malaga, 1995). Compì i primi passi in gruppi di orientamento bop, ma quando nel 1956, incontrò Ornette Coleman, cadde completamente sotto l'influenza delle sue rivoluzionarie concezioni. Lo si ascolta in tutti i primi dischi di Ornette, e in essi si rivela la spalla più perfetta che l'altoista abbia mai trovato.
Discografia e Wikipedia

Willie Nelson

Immagine

Playlist.com

Playlist.com è una community che permette di scovare gli Mp3 di artisti preferiti direttamente all'interno dei tanti siti web sparsi per il globo. Il principio è interessante, perché garantisce buona visibilità anche a progetti musicali poco conosciuti. La community offre comunque buoni strumenti di interazione, come la creazione e la condivisione di playlist.
Link: Playlist.com

Ash Ra Tempel

Tra i più noti gruppi della prima ondata elettronica tedesca, gli Ash Ra Tempel nascono nel 1970 a Berlino per opera di Manuel Gottsching (1952, GER) e Hartmut Enke. L'esordio è un trio con Klaus Schulze, in origine batterista, proveniente da una breve esperienza con i Tangerine Dream, poi tastierista fra i più celebri della Kosmische music.
Discografia e Wikipedia

The Crystal Ship - Doors

Prima di scivolare in uno stato di incoscienza Mi piacerebbe avere un altro bacio Un altro flash che mi dia la possibilità di beatitudine Un altro bacio, un altro bacio I giorni sono radiosi e pieni di sofferenza Abbracciami con la tua pioggia delicata I momenti in cui correvi erano così tranquilli E così ci incontreremo un'altra volta, un'altra volta Oh dimmi dove giace la tua libertà Le strade sono campi che non muoiono mai Salvami da quei motivi per cui Preferiresti piangere Io preferirei volare La nave di cristallo si sta riempiendo Mille ragazze, mille fremiti Un milione di modi per passare il tuo tempo Quando ritorniamo ti farò sapere Ti scriverò qualche riga
ps. Crystal è un termine freak che alcuni anni fa era usato come nome alternativo di eroina e che soltanto in un secondo tempo è stato usato per indicare le anfetamine. Quindi per "nave di cristallo" molto probabilmente si intende l'eroina. Non di meno i riferimenti alla droga sono abbastanza espliciti in tutta la liric…

Joy Division

Immagine

Lou Reed

Non fosse stato per il rock’n’roll non avrei mai saputo che c’era vita su questo pianeta.

Ray Charles

Pianista cantante ( (Albany, 1930 – Beverly Hills, 2004) al secolo Ray Charles Robinson. Personaggio assai influente nel campo della musica pop, ha contribuito in modo decisivo nella seconda metà degli anni '50, ad estendere agli ascoltatori bianchi il mercato negro della soul music. La sua musica è una miscela di blues, rhythm and blues, gospel, jazz e canzone americana.
Discografia e Wikipedia

Song Of Leonard Cohen - Omonimo (1967)

Immagine

Uvumi, ascoltare buona musica

Uvumi è un sito per l’ascolto di musica, uno dei tanti si potrà pensare, in realtà due sono le cose che lo risaltano dagli altri; i musicisti presenti non ancora star del music-business e la possibilità di “muoversi” all’interno del sito senza interrompere l’ascolto. Nella pagina di presentazione è scritto: "La nostra missione è quella di responsabilizzare gli artisti, promuovere la creazione, la diffusione e il consumo di arte, come valore aggiunto per la comunità artistica e non". Anche se non sono un musicista, sono abbastanza vaccinato come ascoltatore così, da poter affermare che, per una serie di miei criteri: aspetto del sito, la facilità di trovare la musica, la facilità di acquisto (o, nel caso, se gli artisti la offrono, scaricarla gratuitamente) le canzoni presenti, il supporto tecnico, la comunità presente e tutta l’ampiezza della libreria musicale, fanno di questo Uvumi una bella scoperta per l’ascolto musicale.
Link: Uvumi

The Art Of Noise

Il progetto The Art Of Noise prende forma a Londra all'interno degli studi di registarzione dove Trevor Horn, fresco reduce dal clamoroso successo ottenuto con Video Killed The Radio Star dei Buggles (duo composto da Horn e da Geoff Downes) e dalla breve esperienza come vocalist degli Yes, sta elaborando nuovi scenari musicali a base di assortite sonorità elettroniche.
Discografia e Wikipedia

Broken Bicycles - Tom Waits

Biciclette inservibili Vecchie catene rotte Con manubri arrugginiti sotto la pioggia Qualcuno dovrebbe mettere su un orfanotrofio per Tutte queste cose che non vuole più nessuno E' settembre e sembra di essere a luglio E' tempo di dirsi arrivederci L'estate è finita Resterà il nostro amore Come vecchie biciclette inservibili sotto la pioggia
Biciclette inservibili Non dirlo ai miei genitori Ci sono carte da gioco infilate in mezzo ai raggi Giacciono come scheletri sul prato Le ruote vogliono girare quando sono senza la compagna Le stagioni possono attaccarsi a una monetina che dimentico ogni volta Bene, le cose che mi hai dato potranno rimanere per sempre rotte Ma non le getterò mai via

Peter Gabriel - 1 (1977)

Immagine

Frankie Hi Nrg

"...questo è il veleno che ci vogliono inoculare, non esiste antidoto è la morte mentale, opponi resistenza non farti plagiare... agire, pensare, parlare, esplorare ogni capanna del villaggio globale spalancare le finestre alla comunicazione personale, aprire il canale universale, dare fondo all'arsenale di parole soffocate dalle ragnatele di un'intera generazione di silenzio, questo è ciò che penso, la vita è la mia scuola e do potere alla parola..." Potere alla parola, 1993

Etichette

Mostra di più