Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

Transformer - Lou Reed

Immagine
La copertina fu affidata al fotografo Mick Rock, conosciuto come l’uomo che immortalò gli anni Settanta. Tra le star della musica catturate dal suo obiettivo si ricordano: Queen, Syd Barrett, Iggy Pop e Debbie Harry. Il ritratto di Lou Reed diventò presto un’icona della musica e della vita sregolata consacrando il Frankenstein del rock. L’immagine presente sul retro della copertina venne censurata in Italia. Il belpaese non apprezzò infatti la posa artistica di Ernst Thormahlen, giovane ragazzo ritratto in jeans, maglietta bianca e cappello da biker. Nulla di strano se non fosse per i pantaloni attillati che mostravano una vistosa erezione.

The Beatles - The Beatles (White Album) (1968)

Immagine
Una copertina immacolata, bianca e misteriosa: dopo la grande confusione iconografica di Sgt. Pepper i Fab Four della fine del 1968 sono semplicemente The Beatles. Il disco passerà però alla storia come 'The White Album', doppia raccolta che schizza verso poli distanti e attrae nel suo caleidoscopio di stili e umori fuori controllo. Frutto di sessioni interminabili, registrando più brani e più parti nello stesso giorno ma in studi differenti, il doppio bianco è al tempo stesso il disco della disgregazione e della piena sbocciatura dei singoli. Impossibile non cogliere nel suo cammino le diversità di intenti, gli stimoli di ciascun autore, anticipazione di quell'isolamento e incomunicabilità che farà divergere entro poco tempo le strade di John, Paul, George e Ringo. In questi solchi però tutto si tiene magicamente insieme proprio nella contraddizione degli opposti, risultando opera visionaria e totalizzante, che anticipa e ancora oggi supera molti temi del pop contemporan…

Accadde oggi...

Immagine
1934: Nasce a Livorno Piero Ciampi, cantautore. Morirà il 19 gennaio 1980.
1938: Nasce a Henderson, North Carolina, USA, Benjamin Earl Nelson, in arte Ben E. King, cantante e autore. Morirà il 30 aprile 2015.
1977: Nasce a Cosenza Dario Brunori, cantautore noto come Brunori Sas.
1991: Muore Miles Dewey Davis III, noto semplicemente come Miles Davis, trombettista innovatore del jazz. Era nato ad Alton, Illinois, UK, il 26 maggio 1926.
Fonte

1938: Benny Goodman alla Carnegie Hall

Il 16 gennaio 1938 Benny Goodman realizza un concerto rivoluzionario nella famosa Carnegie Hall di New York. Goodman e la sua orchestra portano infatti il jazz ad esser parte della storia culturale americana ed avere pari dignità con la musica classica. Benjamin David “Benny” Goodman (Chicago, 30 maggio 1909 – New York, 13 giugno 1986) è stato un celebre clarinettista, compositore e direttore d’orchestra statunitense. Negli anni Trenta ebbe grande successo con la sua Big Band ed è ritenuto il più importante protagonista dello swing. Per ricordare l’evento, Rai Teche propone un estratto del programma “Questa sera”, in onda nel 1976, in cui Jacques Sernas introduce introduce la biografia di Benny Goodman e presenta i suoi show ispirati al concerto alla Carnegie Hall nel 1938.
Link al video delle teche della rai

Pink Floyd - The Dark Side of the Moon (1973)

Immagine
La linea melodica di Speak To Me/Breathe è come un tramonto del 1973, in technicolor; i tramonti allora erano di un arancione intenso, tersi e dal freddo pungente. L'ineluttabilità, la profonda, vitale malinconia, l'alienazione proseguono sui sintetizzatori di On The Run e sugli esperimenti che conducono a Time, forse uno dei brani più profondi della storia del rock. Già, la storia del rock, Dark Side Of The Moon è uno di quegli album che, più di tantissimi altri, merita un trattato tutto per sé; concepito con lo stesso approccio dei precedenti ha finito per essere "casualmente" curato in ogni minimo particolare. Ma non è questo il punto, non sono queste le ragioni per cui è assolutamente obbligatorio includerlo in qualsiasi scaffale dal contenuto culturale, non solo musicale; non è l'assolo vocale da "gospel mama" di Clare Torry in The Great Gig In The Sky, né la melodia ideata da Richard Wright, né i cori della citata Time, richiamanti le atmosfere d…

Shannon Wright - Division (2017)

Immagine
di Nino Ciglio
Quindici anni di carriera, alcuni momenti di rilievo (Yann Tiersen & Shannon Wright) e una personalità sempre costante, uguale a se stessa, decisa a non scendere a compromessi con niente e nessuno. Questa, in breve, la carriera della musicista/compositrice di Atlanta, che, dopo quattro anni di assenza, progetti paralleli e un figlio, ritorna oggi con Division. L’innegabile bontà della proposta della Wright si svela sotto ogni sfumatura della sua lunga carriera artistica; la sua è musica fatta di stratificazioni, anzi, per meglio dire, di de-stratificazioni: ognuno degli album precedenti (da Flight Safety a Let In The Light) utilizza mezzi scomodi e non convenzionali che, quasi sempre, fanno rima con il rock and roll. A guardare bene, però, il suo rock and roll è molto diverso da quello di una PJ Harvey o di Sharon Van Etten, alla quale è stata spesso associata. Prendiamo Division, per esempio: l’album è stato concepito insieme alla pianista contemporanea Katia Labeq…

Chet Baker

Immagine
"Stai attento Dizzy, c’è un bianco che sta per farti le scarpe!" (Charlie Parker, rivolgendosi a Dizzie Gillespie e riferendosi a Chet Baker)
Chesney Henry "Chet" Baker Jr. (Yale, 23 dicembre 1929 – Amsterdam, 13 maggio 1988) è stato un trombettista e cantante statunitense di musica jazz, noto per il suo stile lirico e intimista e per essere stato tra i principali esponenti del genere conosciuto come cool jazz. Figlio del chitarrista Chesney Henry Baker, Sr., Chet Baker nacque nel 1929 a Yale nello stato americano dell'Oklahoma. Nel 1940 la sua famiglia si trasferì a Glendale in California. Da bambino cantò in competizioni amatoriali e nel coro della chiesa. Nella sua adolescenza, il padre gli comprò un trombone, che fu poi sostituito da una tromba essendo il primo troppo grande per il ragazzo. La sua prima formazione musicale si tenne presso la Glendale Junior High School, anche se il suo apprendimento fu principalmente intuitivo (in un'intervista degli anni …

Accadde oggi...

Immagine
1930: Nasce ad Albany, Georgia, USA, Ray Charles Robinson, ovvero Ray Charles, detto "The Genius", cantante soul. Morirà il 10 giugno 2004.
1949: Nasce a Long Branch, New Jersey, USA, Bruce Frederick Joseph Springsteen.
1967: Nasce a Rho (Milano) Cristina Trombini, in arte Cristina Donà, cantautrice.
1970: Nasce a Buffalo, New York, USA, la cantautrice Angela Marie "Ani" DiFranco.
1980: Bob Marley tiene a Pittsburgh il suo ultimo concerto. Morirà l'11 maggio 1981.
Fonte

The Housemartins

Hull, sconosciuta città inglese di 300.000 abitanti, viene alla ribalta della scena rock agli inizi del 1986, per via di quattro giovani musicisti locali che, nel loro album d'esordio, ne tessono ironicamente le lodi, in contrapposizione con la capitale Londra.
Discografia e Wikipedia

James Yorkston, Jon Thorne, Suhail Yusuf Khan – Neuk Wight Delhi All-Stars (2017)

Immagine
di Gianfranco Marmoro
Il fluire poetico del musicista scozzese James Yorkston, in perenne bilico tra Nick Drake e Syd Barrett, non poteva trovare miglior culla di quella cucita dalle abili architetture folk-jazz di Jon Thorne e dal magico suono del sarangi di Suhail Yusuf Khan. La festa di colori e suoni, a volte atonali, di "Everything Sacred", ha difatti certificato l'esistenza di un nuovo concetto di world music, dando forma a un idioma stilistico in cui i linguaggi perdono parte della matrice etnica per sposare inediti profili di bellezza lirica.
Il perfetto amalgama dei tre musicisti si evince già dal titolo del nuovo album "Neuk Wight Delhi All Stars", che nel ribadire il legame con gli eterogenei luoghi d'origine evidenzia in converso la forza espressiva dell'insieme, che trova la sua più aulica manifestazione nei quindici minuti abbondanti di "Halleluwah", che scorre tra furore ed estemporaneità strumentali di eccellente e raffinata f…

Accadde oggi...

Immagine
1934: Nasce a Westmount, in Canada, Leonard Cohen, cantautore, scrittore e poeta. Morirà il 7 novembre 2016.
1947: Nasce a Gaineswville, Florida, USA, Don Felder, chitarrista degli Eagles.
1951: Nasce a Genova Ivano Fossati, cantautore e polistrumentista, già nei Delirium, poi solista.
1987: Muore Jaco Pastorius bassista degli Weather Report, session man e solista. Era nato con il nome di John Francis Anthony Pastorius III a Norristown, Pennsylvania, USA, l'1 dicembre del 1951.
2011: Con un comunicato sul proprio sito web i R.E.M. annunciano la fine della loro attività.
Fonte

Miriam Makeba

Immagine
Jürgen Schadeberg - Miriam Makeba posing for Drum Cover, 1955

Chris Bathgate - Dizzy Seas (2017)

Immagine
di Gabriele Benzing
Un passo dopo l'altro. Flettersi e distendersi. Il ritmo del respiro che cerca il suo equilibrio, con la lentezza di un fluire ipnotico. Il moto meccanico del corpo, il libero spaziare della mente. Ha fatto un lungo cammino, Chris Bathgate. Ha attraversato il silenzio dei boschi e la voce dei propri pensieri. Il suo ultimo album, "Salt Year", risaliva ormai al 2011. Poi, l'anno scorso, lo schivo riaffacciarsi con l'Ep "Old Factory". Ed ora, finalmente, il ritorno vero e proprio: perché le canzoni del songwriter americano sono fatte della stoffa preziosa delle cose per cui vale ancora la pena attendere.
"As my footsteps start to fade/ How my thoughts they drift away", annuncia "Northern Country Trail", il brano chiamato ad anticipare il nuovo disco. Perdersi. Scomparire. È questo che Bathgate ha cercato lungo il percorso, e "Dizzy Seas" ne porta l'eco in ogni nota. Contorni impalpabili come le macchi…

Accadde oggi...

Immagine
1934: Nasce a Liverpool, UK, Brian Samuel Epstein, scopritore e manager dei Beatles. Morirà il 27 agosto 1967
1941: Nasce a Baltimora, Maryland, USA, Ellen Naomi Cohen, in arte Cass Elliot, cantante, ovvero la Mama Cass dei Mamas and Papas. Morirà il 29 luglio 1974.
1951: Nasce a Hull, in Canada, Daniel Lanois, musicista e produttore.
1966: Nasce a Pordenone Mauro Teardo, in arte Teho Teardo, musicista e compositore di colonne sonore.
1981: Simon & Garfunkel si riuniscono e tengono un concerto gratuito al Central Park di New York, davanti a un pubblico stimato in mezzo milione di spettatori. Ne deriverà lo storico album 'The concert in Central Park'.
Fonte

The National – Sleep Well Beast (2017)

Immagine
di Fabio Rigamonti
Siamo chiari sin da subito: un altro disco sulla falsariga di tutto quanto prodotto dai The National dopo l’immenso capolavoro “Boxer” non l’avremmo tollerato e perdonato né noi ascoltatori, né la band stessa, e questo nonostante l’amore ed il rispetto che la formazione di Cincinnati si è faticosamente conquistata a suon di lavori tutti tremendamente significativi. Non stupisce, dunque, che la chiave di volta per evolvere quello stile inconfondibile che caratterizza il sound della band, dopo l’innesto dietro le quinte del violoncellista e polistrumentista Padma Newsome dei Clogs, sia l’uso dell’elettronica sulla falsariga di quanto fatto dai Sigur Ròs con il loro “Kveikur”, ma con risultati decisamente diversi.
Innanzitutto, qui non siamo nel caso dell’ispirazione statica da rinverdire con il classico (e, francamente, tremendamente prevedibile) “effetto speciale”, in quanto da dieci anni a questa parte i dischi dei The National, per quanto indistinguibili tra loro,…

Doors, guida per principianti

Immagine
Nella storia della musica degli anni sessanta e settanta è difficile trovare un artista che più di Jim Morrison abbia saputo incarnare (e lasciarsi distruggere) la forza del rock. In appena sei anni di attività musicale, James Douglas Morrison ha spiegato al mondo cosa vuol dire essere una rockstar.
Il suo spirito, dopo la morte precoce a soli 27 anni, ha continuato ad attirare l’attenzione di fan in tutto il mondo, tanto che oggi: i suoi video su YouTube vengono visualizzati da milioni di utenti; dopo la sua morte sono stati pubblicati più di 20 album, tra raccolte, live e inediti; e gli appassionati di musica ogni anno raggiungono la sua tomba nel cimitero parigino di Père Lachaise, “il cimitero degli artisti“, per rendergli omaggio.
Oggi in particolare è un’occasione importante per ricordare Jim e i Doors visto che, esattamente cinquant’anni fa, usciva il loro primo album, omonimo: il 4 gennaio 1967. Per l’occasione questo giorno diventerà il “Day of the Doors” e vicino a Venice B…

Hothouse Flowers

Formazione irlandese della nuova ondata folk rock d'oltremanica della seconda metà degli anni '80, gli Hothouse Flowers si formano a Dublino nel 1984. Liam O'Maonlai e Fiachna O'Braonàin, compagni di scuola, frequentano assieme corsi di gaelico, l'antica lingua locale, e imparano a usare vecchi strumenti musicali tradizionali.
Discografia a Wikipedia

Nadine Shah - Holiday Destination (2017)

Immagine
di Beatrice Pagni
Che la crisi dei rifugiati stia cambiando il volto delle relazioni politico-economiche di tutto il mondo è ormai indubbio, ma che possa scuotere il panorama artistico è meno scontato. Il 2016 ha costituito una sorta di turnover geo-politico sconvolgente, inaspettato e di conseguenza destabilizzante. Se esiste una cerchia di registi, scrittori, musicisti che si interessano al fenomeno cercando di darne una propria interpretazione con installazioni, saggi o performance, questa è comunque una minoranza, vitale, brillante, curiosa. Ne fa sicuramente parte Nadine Shah, cantautrice trentunenne del South Tyneside, già promotrice di temi importanti – nel 2015 aveva cantato la salute mentale nell’ottimo Fast Food – che fa della propria musica una cassa di risonanza per illuminare problematiche inerenti all’uguaglianza di genere e alla tolleranza per le minoranze etniche e religiose. E sono state proprio le difficoltà dei profughi siriani a ispirare Holiday Destination, terz…

War - U2

Immagine
Nella copertina del terzo disco della band di Dublino è ritratto un bambino di 9 anni. Peter Rowen, fratello minore di un amico di Bono, ricevette una scatola di Mars come compenso per il servizio fotografico. Il sodalizio artistico continua comparendo anche nel THE BEST OF 1980-1990. Negli Stati Uniti la copertina trovò una forte resistenza per la distribuzione. Anche questa volta si ritenne che la foto contenesse un messaggio dai risvolti pedofili, quindi fu sottoposta a censura e la band dovette optare per un’altra soluzione.

Daughter – Music From Before The Storm (2017)

Immagine
di Gabriele Senatore
In un verso di "Smother", Elena Tonra cantava "I sometimes wish I'd stayed inside my mother/ Never to come out". Un'agrodolce affermazione esistenzialista sul nostro essere volenti non voluti, individui nati senza avere la scelta di nascere. Ma cosa accadrebbe se quella scelta dipendesse da noi? Cosa farebbe un essere umano se potesse percorrere le proprie scelte e - arbitrariamente - decidere di tornare indietro nel tempo ed effettuarne delle altre?
Se in passato questa domanda poteva appartenere alla sola sfera della filosofia, dalla metà degli anni 50 il padre di Mr. E (aka Eels), celebre fisico conosciuto come Hugh Everett III, spostò il quesito sul terreno della fisica quantistica, rendendo il problema della "scelta" e delle sue conseguenze più concreto di quanto si fosse mai immaginato prima. La sua "interpretazione a molti mondi" prevedeva - volendo semplificare - che quando la scatola di Schrödinger, con tan…

Lunga vita a Peter Gabriel!

Peter Gabriel, il gentiluomo del rock’n’roll
Peter Brian Gabriel (Chobham, 13 febbraio 1950) è un cantante, polistrumentista, compositore, produttore discografico e attivista britannico. Dopo aver raggiunto il successo nel celebre gruppo rock progressivo Genesis come cantante, flautista e percussionista, ha intrapreso una carriera solista di successo sperimentando numerosi linguaggi musicali. Per festeggiarlo, Rai Teche propone un estratto del programma “South Bank Show”
Link al video delle teche della rai

Accadde oggi...

Immagine
1945: Nasce a Athens, Georgia, USA, Leo Kottke, chitarrista folk.
1948: Nasce a New Malden, Surrey, UK, Iain David McGeachy, in arte John Martyn, cantautore e chitarrista. Morirà il 29 gennaio 2009.
1965: Nasce a Harlem, New York, USA, Richard Melville Hall, in arte Moby, disc jockey, produttore, musicista, cantante.
1987: Muore a 42 anni, assassinato nel corso di una rapina, Peter Tosh, cantante, musicista ed ex membro degli Wailers. Era nato con il nome di Winston Hubert McIntosh il 19 ottobre del 1944 a Grange Hill, in Giamaica.
2007: Muore Joe Zawinul, tastierista e compositore, cofondatore degli Weather Report. Era nato a Vienna, in Austria, il 7 luglio del 1932.
Fonte

The Dream Syndicate – How Did I Find Myself Here (2017)

Immagine
di Andrea Macrì
Con dischi come il nuovo album dei Dream Syndicate ci si trova ad avere un problema di base: come contestualizzare? Ci spieghiamo: in tempi di finestre temporali che portano il passato nell’odierno e l’oggi costantemente rivolto indietro, come si può parlare di un contorno per dischi che non hanno praticamente in giro altri referenti, altri compagni di strada? Certo, ci si può aggrappare ad un altro contesto, quello merceologico, dicendo che quest’album è la testimonianza di una reunion, della rinascita di una ragione sociale che gli appassionati di rock underground Anni Ottanta dovrebbero conoscere e amare. Ma basta a cavarsela? In un fuoricampo così cangiante, auto-riferito, tecnologicamente drogato come quello in cui viviamo, ha un qualche significato cercare di infilare una band e un suono che sono stati così fuori dal tempo già ai loro, di tempi? E dunque, riassumendo: da un lato, una band paisley senza praticamente altre band paisley in giro; un disco di un grupp…

Accadde oggi...

Immagine
1941: Nasce a Dawson, in Georgia, USA, Otis Redding, cantante e compositore soul. Morirà il 10 dicembre 1967.
1952: Nasce a Sunderland, UK, David Allan "Dave" Stewart, musicista, autore e produttore, negli Eurythmics con Annie Lennox poi solista.
1953: Nasce a Cerreto Alpi (Reggio Emilia) Giovanni Lindo Ferretti, cantautore e scrittore, fondatore dei CCCP Fedeli alla Linea, poi nei C.S.I. e nei P.G.R, poi solista.
1956: Elvis Presley è ospite per la prima volta all'Ed Sullivan Show.
1998: Muore Lucio Battisti, compositore e cantante. Era nato a Poggio Bustone il 5 marzo 1943
Fonte

Hot Tuna

Jorma Ludwik Kaukonen (1940) e John William "Jack" Casady (1944) suonano insieme già nei rimi '60 a Washington D.C., loro città natale, nei Triumph. Più tardi, nell'estate 1965, Kaukonen entra nei Jefferson Airplane, dopo un lungo tirocinio folk nei locali di San Francisco.
Discografia e Wikipedia

Gregg Allman – Southern Blood (2017)

Immagine
di Paolo Baiotti
E' difficile ascoltare Southern Blood e ancora di più parlarne sapendo che il suo autore ci ha lasciato il 27 maggio scorso, qualche mese dopo averlo inciso e, forse, non avendolo completato come avrebbe desiderato. Ho fatto veramente fatica ad assimilare questo disco, non perché sia difficile, ma per il pensiero che Gregg non potrà più cantare questi brani, né proporci nulla di nuovo. Dagli archivi usciranno concerti e magari inediti in studio… ma non sarà la stessa cosa. Il rammarico cresce rendendosi conto della qualità del disco, che si può considerare con l'esordio Laid Back (Capricorn '73) il migliore della sua carriera solista. Talora i dischi postumi sono raffazzonati, ruffiani, una scusa per sfruttare il nome dell'artista. Non è il caso di Southern Blood, concepito e registrato con la consapevolezza che il tempo stava scadendo e che il fisico minato del cantante non avrebbe concesso più di tanto.
Non a caso per questo album Gregg è voluto to…

Accadde oggi...

Immagine
1930: Nasce a New York, USA, Walter Theodore "Sonny" Rollins, sassofonista jazz.
1936: Nasce a Lubbock, Texas, USA, Charles Hardin Holley, cantante e compositore. Morirà in un incidente aereo il 3 febbraio del 1959.
1951: Nasce a Palermo Giuseppa Romeo, in arte Giuni Russo, cantante e autrice. Morirà il 14 settembre 2004.
1953: Nasce a Gainesville, Florida, USA, Benjamin Montmorency "Benmont" Tench III, tastierista degli Heartbreakers di Tom Petty.
1978: Muore Keith Moon, batterista degli Who. Era nato a Wembley, UK, il 23 agosto del 1946.
2003: Muore Warren Zevon, cantautore rock. Era nato a Chicago, Illinois, USA, il 24 gennaio del 1947.
Fonte

Patti Smith, guida per principianti

Immagine
Patti Smith ha rivoluzionato la figura della donna nel rock, e non solo. È cantante, poetessa e una delle icone più carismatiche degli ultimi anni, visto anche il suo grande impegno nelle questioni politiche. La sua arte può essere riassunta nelle sue stesse parole: “Ho sempre voluto comunicare qualcosa. Sono americana e amo i principi su cui si fonda il mio paese. Abbiamo la libertà, ma per questo sento di avere una grande responsabilità verso il resto del mondo.”
Patti, cresciuta negli anni settanta, è stata una delle protagoniste della rivoluzione culturale, ha avuto una vita turbolenta di cui ancora porta addosso i segni. Come molti musicisti di quegli anni, come ad esempio Jim Morrison, Lou Reed e Bob Dylan, la cantante di Chicago si avvicina alla musica passando prima per la poesia. Recita le sue composizioni in qualche reading di New York. Si fa accompagnare da musicisti. Entra a far parte del giro di Andy Warhol e Sam Shepard. John Cale ascolta la sua voce e decide di pubblic…

Accadde oggi...

Immagine
1943: Nasce a Great Bookham, UK, Roger Waters, cantante, bassista e compositore, cofondatore dei Pink Floyd, poi solista.
1971: Nasce a Limerick, in Irlanda, Dolores Mary Eileen O'Riordan, cantante dei Cranberries.
1972: Nasce a Boyarka, in Ucraina, Yevheniy Aleksandrovich Nikolayev-Simonov, in arte Eugene Hütz, leader dei Gogol Bordello.
1990: Muore Tom Fogerty, chitarrista dei Creedence Clearwater Revival. Era nato a Berkeley, California, USA, il 9 novembre del 1941.
1994: Muore Nicholas Christian "Nicky" Hopkins, pianista e organista, session man con Rolling Stones, Kinks e molti altri. Era nato a Perivale, UK, il 24 febbraio del 1944.
Fonte

Nadine Khouri – The Salted Air (2017)

Immagine
di Francesco Mendozzi
“The Sal­ted Air” è l’ul­ti­ma fa­ti­ca di­sco­gra­fi­ca della li­ba­ne­se Na­di­ne Khou­ri, la prima in or­di­ne di tempo dopo l’EP “A Song to the City” del 2010. La Khou­ri è nota ai più per aver pre­sta­to la pro­pria voce in un epi­so­dio di “Screen­play” di John Pa­rish, una delle rac­col­te più ete­ro­ge­nee e spiaz­zan­ti degli ul­ti­mi dieci anni. E pro­prio dalla col­la­bo­ra­zio­ne con Pa­rish – sta­vol­ta in veste di me­ce­na­te e pro­dut­to­re – nasce l’e­si­gen­za di tor­na­re alle stam­pe con un la­vo­ro fiero e coeso, si­cu­ra­men­te ma­tu­ro, fatto di eva­ne­scen­ze so­no­re e ca­rat­te­riz­za­to da un can­ta­to raf­fi­na­tis­si­mo: dieci trac­ce per que­sto “The Sal­ted Air”, tutte ce­sel­la­te se­con­do i ca­no­ni del buon­gu­sto e della com­pat­tez­za. Ri­spet­tan­do con ri­go­re l’or­di­ne della trac­kli­st co­min­cia­mo da “Thru You I Awa­ken”, mi­ni­ma­le e con­tem­pla­ti­va, che sem­bra usci­re dal tea­tro del Si­len­zio di David Lynch; seg…

Etichette

Mostra di più