Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011

Joe Strummer/The Clash

Immagine

Music-map: affinità musicali

Music-map serve a creare una mappa di affinità musicali. In pratica basta inserire il nome di un/una cantante, un gruppo, o altro, e si visualizzeranno tutti i nomi di chi fa musica affine e/o abbastanza simile. Una specie di Last FM senza sonoro.
Link: Music-map

The Animals

Tra i gruppi importanti della scena r'n'b inglese degli anni '60, gli Animals si formano a Newcastle nel 1962, quando Eric Burdon (1941, GB) si unisce a una formazione locale, l'Alan Price Combo, assieme a Alan Price (1941, GB), Hilton Valentine (1943, GB), John Steel (1941, GB) e Chas Chandler (1938 - 1996, GB). Cambiano il nome della band in Animals.
Discografia e Wikipedia

Love Gets Dangerous - Billy Bragg

L'amore diventa pericoloso
L'amore di una donna Paura del telefono Un messaggio segreto per una famiglia felice Non ho mai avuto tanta paura Non ho mai pensato che t'importasse L'amore diventa pericoloso L'amore diventa pericoloso
C'è la paura che si prova quando si è in pericolo Innamorati di una sconosciuta Mettere a repentaglio il nostro futuro Quando l'amore è un segreto, la chiave è la paura Quando ci incontriamo per strada Sono completamente terrorizzato L'amore diventa pericoloso L'amore diventa pericoloso
Come una droga, minaccia di prendersi la mia vita Il desiderio è un cancro, l'amore è un vizio Quando lei mi abbraccia capisco Che rispetto e paura camminano fianco a fianco Non c'è bisogno di fingere, anche se sono spaventato L'amore diventa pericoloso L'amore diventa pericoloso

Greil Marcus

Oggi quelle vecchie voci suonano commoventi re straordinarie proprio come allora, in parte per la violenza delle loro rivendicazioni, in parte perché sono rimaste sospese nel tempo. I Sex Pistol sono stati una proposta commerciale e una minaccia culturale, sono stati lanciati per modificare il business della musica, fare i soldi su questo cambiamento... ma Johnny Rotten cantava perché voleva cambiare il mondo. (da Tracce di rosseto)

Terry Riley - Rainbow In Curved Air (1969)

Immagine
di Silvano Bottaro
La musica di Terry Riley sfugge a una precisa classificazione, tra i vari termini che gli sono stati coniati quello forse più appropriato è di "musica minimalista".
Il primo disco di Riley è "In C" composizione destinata a fare scuola. In C (titolo derivato dalla persistente pulsazione in Do del pianoforte che ne guida lo svolgimento) è del 1964. Questa suite che lo ha fatto conoscere in tutto il mondo è certamente il suo lavoro meno accessibile. Gli strumenti partono uno dopo l'altro fino ad accavallarsi, seguendo ognuno singolarmente uno schema assai semplice, in modo che i musicisti possano suonando esprimere e trasmettere dei sentimenti, delle emozioni primordiali.
Cinque anni dopo nel '69 esce questo "A Rainbow In A Curved Air", in Italia esce nel '74, ben cinque anni dopo la sua pubblicazione. L'opera che molti considerano il suo capolavoro, e anche il disco che maggiormente ha influenzato altri musicisti: i "…

Ron Carter

Immagine

Frank Zappa

Informazione non è conoscenza, conoscenza non è saggezza, saggezza non è verità, verità non è bellezza, bellezza non è amore, amore non è musica. La musica è il meglio. (Joe Garage, 1979)

Dave Brubeck

Pianista (Concord, California, 1920). Popolarissimo presso il grande pubblico, e di regola disprezzato dalla critica, fu al centro di infuocate discussioni per tutti gli anni '50. Proveniente da un'educazione musicale classica e influenzato da compositori europei moderni quali Daius Milhaud, Brubeck ha tentato di immettere nel linguaggio del jazz numerosi elementi formali colti.
Discografia e Wikipedia

Crowd-inspired song per Imogen Heap

Immagine
"Il mio quarto album comincia qui, con voi. Siete la scintilla dell’ispirazione"
Con queste parole Imogen Heap, cantautrice britannica nota come voce dell’ormai sciolto gruppo Frou Frou, ha dato il via ad un nuovo progetto che le permetterà di realizzare il suo ultimo album con il contributo dei numerosi fan.
L’idea nasce dalla stessa autrice, la necessità di unire quella parte di vita tecnologica alla quale la cantante ultimamente si dedica, con attività che le stanno molto a cuore quali progetti creativi, spontanei e collaborativi.
Il concept album sarà formato da vari pezzi per i quali Imogen si occuperà di assemblare ritmo e testo, i fan potranno fare la loro parte inviando all’artista, attraverso il suo sito web, suoni, parole immagini, video e rumori.
Lifeline” è il primo brano estratto uscito lo scorso 28 Marzo, disponibile già da qualche giorno su YouTube, è acquistabile su iTunes o direttamente entrando nel sito imogenheap.com. Al suo interno sono convogliati il suono …

RadioTuna, ottimo motore di webradio

Gli appassionati di musica online troveranno molto interessante questo nuovo motore di ricerca: RadioTuna. Il servizio permette di ascoltare la musica in streaming in tempo reale offerta dalle molteplici web radio presenti. La musica può essere ricercata per genere, artista o radio, a seconda dei nostri gusti. Una volta selezionata la preferenza avremo le relative informazioni: titolo della canzone, artista, copertina del disco e biografia dell’artista. Altra cosa interessante è la “Station Breakdown” dove vengono indicizzate le radio più popolari per genere, artista e ascolto recente, buona soluzione per i più pigri. Da registrati è possibile inoltre salvare i nostri preferiti nel bookmark presente nella radio. Questo nuovo portale anche se ancora privo di alcune funzioni (è in fase beta) si preannuncia come un ottimo servizio per tutti gli utilizzatori della musica in streaming nonché buoni appassionati di musica. Altamente consigliato.
Link:  RadioTuna

Laurie Anderson

Originaria di Chicago, Laurie Anderson (vero nome Laura Phillips Anderson, 1947, USA) studia violino negli anni della scuola, incoraggiata dalla madre violinista, e successivamente si trasferisce a New York, dove intraprende studi di storia, arte e scultura. Dal 1971 inizia a scrivere pièce d'avanguardia e dal 1973 insegna storia dell'arte e architettura egizia al City College, collaborando inoltre e riviste quali "Artforum", "Art In America". Contemporaneamente sposta i propri interessi verso la fotografia, la musica d'avanguardia e l'elettronica applicata all'arte.
Discografia e Wikipedia

48 Hours - The Clash

Venerdì oppure sabato poco importa
Così poco tempo bisogna darci dentro
Lunedì tipiomba addosso come una gabbia a rotelle

48 ore ci vogliono 48
48 ore ci vogliono 48
48 ore di brivido

Allora dimmelo e prendo il metrò
Lo sai che una ragazza fa sempre la dura
Non ho trovato niente dove sono stato finora

48 ore ci vogliono 48
48 ore ci vogliono 48
48 ore di brivido

Ho setacciato questa città da cima a fondo
Continuo a girare ma ho le gambe rotte
Ogni volta perdo il treno perché non ho il biglietto

48 ore ci vogliono 48 ore di brivido
Prender tutti a calci per divertimento.

William S. Bourroughs

L'essenziale ingrediente di ogni gruppo rock di successo è l'energia, l'abilità di trasmettere energia, di ricevere energia dal pubblico e di restituirgliela. Un concerto è in effetti un rito che prevede l'invocazione e la trasmutazione di energia. Le stelle del rock possono essere comparate a dei sacerdoti... Lo show dei Led Zeppelin si basa principalmente sul volume, la ripetitività e le percussioni. Vi sono alcune analogie con la musica da trance che si ascolta in Marocco, che è magica nella sua origine e nei suoi scopi, vale a dire che si occupa dell'invocazione e del controllo delle forze spirituali. In Marocco i musicisti sono anche dei maghi. (da "La terra promessa" di Gino Castaldo)

Area - Arbeit macht frei (1973)

Immagine
di Silvano Bottaro
C'è ancora bisogno di commentare un'opera come questa?, di dire chi era ed è diventato per tutti i cultori della musica sperimentale, Demetrio Stratos? Io credo di si.
Basta ascoltare ArbeitMachtFrei, per capirlo.
Se pensiamo poi che un genio della sperimentazione musicale, un rivoluzionario dello "strumento-voce", ma soprattutto un uomo dotato di un'umanità fuori dal comune ci ha lasciati, lasciando un vuoto culturale, prima ancora che musicale, incolmabile, sono ancora più convinto del si.
ArbeitMachtFrei è una delle cose musicalmente più interessanti che si siano mai realizzate in Italia. Gli Area al di là di certe pretese social-politicizzate, sono il primo gruppo che nella nostra nazione si pone come obbiettivo l'avvicinamento di una grossa fetta di pubblico ad un tipo di musica nuova e non facilmente alla portata di tutti.
La struttura portante di questa opera è lo studente di architettura allora ventisettenne Demetrio Stratos, 7000 Hz …

Johnny Rotten

Immagine

Marion Brown

Sax alto (Atlanta, Georgia, 1935 - 2010). Fa parte della seconda generazione dei musicisti della New Thing, sebbene, stilisticamente, sia più tradizionale do molti suoi coetanei. Iniziò studiando anche l'oboe e il clarinetto, che poi abbandonò. Dopo aver suonato nell'esercito, incontrò Johnny Hodges (1957); si trasferì quindi a New York, guadagnandosi da vivere, in un primo tempo come commesso libraio.
Discografia a Wikipedia

NuttyMp3

NuttyMp3 è un ottimo servizio per appassionati di musica che offre la possibilità di ricercare artisti e canzoni preferite, ascoltarle online, oppure, effettuarne il download in formato Mp3. Il servizio, che non richiede neanche una registrazione, mette a disposizione un nutrito archivio di materiale ordinato alfabeticamente e dotato di ricerca interna. Semplice l'utilizzo: una volta rintracciato il pezzo di interesse, basta inserire il codice captcha di verifica nel campo preposto per accedere al player con il quale riprodurre il brano. Cliccando il pulsante 'download' inoltre, verrà fornito il link esterno al file da scaricare reperito in rete. Al momento di questa recensione, NuttyMp3, conta 168mila artisti, 205mila albums, 675mila pezzi.
Link: NuttyMp3

Eric Andersen

Nato a Pittsburgh, Eric Andersen (1942, USA) viene scoperto dal folk singer Tom Paxton, che lo convince a suonare al Village di New York, presentandolo com il nuovo Dylan. Nell'allora capitale del folk, Andersen si distingue per l'approccio lirico romantico e intimista, e per la delicatezza delle armonie vocali.
Discografia e Wikipedia

The Duke Of Prunes - Frank Zappa

Un raggio di luna attraverso il prugno
In giugno
Scopre il tuo petto
Vedo i tuoi bellissimi fagioli
E nel magico go-kart
Ti mordo il collo
Il formaggio che ho per te, mia cara
E' genuino e molto fresco

I prugni (pa-da-dah)
Se autentici
Non san neanche cos'è il formaggio
(Cheeky chanky, cheeky chanky)
E si innalzano
(Oh no!)
Più alti, più forti di
Qualsiasi albero (o arbusto)
E so
Che il amore per te
Crescerà, crescerà
E crescerà, credo
E così, amor mio, ti offro
Un cuore forte
un prugno vero.

Bob Dylan

Immagine

Lou Reed

"Se Dio mi apparisse domani e mi domandasse: 'Vuoi essere il presidente degli Stati Uniti?' gli risponderei: 'No'. 'Non ti piacerebbe una carriera politica?' 'No'. 'Cosa vuoi dunque?' 'Suonare la chitarra ritmica'." (da "La terra promessa" di Gino Castaldo)

Patti Smith - Twelve (2007)

Immagine
di Silvano Bottaro

La nostra sessantunenne Patti Smith non sente i segni del tempo, e ci regala questo bel disco di cover. E' facile pensare che un disco di cover sia un disco di comodo, un'uscita obbligata da contratti discografici, il riempire un vuoto creativo, insomma tutto fuorché un'opera vera e propria. No, niente di tutto questo. questo è un disco puramente voluto e sentito dalla nostra. Patti Smith ha sempre amato rifare brani di altri autori, nella sua carriera ne ha inciso abbastanza, con le canzoni degli altri riesce a dare il meglio di se, riesce a plasmarli come fossero opere sue. Per il titolo del disco non ha passato notti insonni, si chiama Twelve, dodici, come il numero delle canzoni incise. Sull'interpretazione invece, l'ex sacerdotessa punk ha fatto molto, cercando di ricreare e far sue alcune perle della storia del rock. Queste dodici canzoni ci accompagnano per un'ora di musica piacevole, molto godibile. Un cd che sono convinto confidenzierà p…

John McLaughlin

Voglio solo sentirmi perso in questo momento, perso nella musica.

Anthony Braxton

Sax alto, multistrumentista (Chicago 1945). Il più dotato tra i musicisti emersi dall'AACM. L'album Three Compositions of New Jazz lo rivelò subito come un altoista tecnicamente ferrato e comeun innovatore dell'improvvisazione di gruppo. Le sue composizioni battezzate con formule numeriche, contengono diagrammi che lasciano grande libertà all'interazione, il che rende la scelta dei partner assai delicata, e di cruciale importanza.
Discografia e Wikipedia

MusicLove.me

MusicLove.me é un incredibile risorsa per tutti coloro alla ricerca della propria musica preferita: tale servizio consente infatti di cercare e scaricare migliaia di file mp3 gratuitamente. Basta digitare il nome di un cantante nell’apposito campo e cliccare “search“; a questo punto non resta che scegliere se ascoltare in streaming i brani preferiti (non é necessario registrarsi) oppure scaricare i file mp3 (occorre registrarsi).
Link: MusicLove.me

An Emotional Fish

Da Dublino, gli An Emotional Fish fanno parte di quella seconda generazione di rocker irlandesi che proseguono la strada aperta dai loro conterranei U2 e Waterboys. L'esordio, An Emotional Fish, è un disco che riprende schemi consolidati, con almeno un paio di brani degni di nota: la ballata Blue è la trascinante Celebrate (che Vasco Rossi traduce in italiano con il titolo Gli spari sopra).
Wikipedia

Is There Any Way Out Of This Dream? - Tom Waits

C'è qualche via d'uscita da questo sogno?

Posso nitidamente vedere che niente è chiaro
Sono sempre più a pezzi anno dopo anno
Cerchiamo di farla finita
Non c'è eccitazione o entusiasmo
C'è qualche via d'uscita da questo sogno?

Impossibile essere più triste di quello che sono
C'è qualcun altro là fuori che mi aspetta?
L'estate è agli sgoccioli
Mi sento così irrealizzata...
C'è qualche via d'uscita da questo sogno?

L'estate è alla fine
Sento che mi manca qualcosa
C'è qualche via d'uscita da questo sogno?

Walt Withman

Poeti venturi! Oratori, cantori, musicisti venturi! Non l'oggi può giustificarmi e chiarire chi sono, ma voi, nuova stirpe americana, atletica, continentale, la più grande mai conosciuta, destatevi! Spetta a voi giustificarmi. Io scriverò solo una o due parole per indicare il futuro, non potrò avanzare che per un attimo, per voi voltarmi e tornare in fretta nel buoi. Io sono un vagabondo che non si ferma, che lascia cadere su voi, per caso uno sguardo e subito volge le faccia, lasciandovi il compito di analizzarlo e definirlo, aspettando da voi le cose più importanti.
Poeti venturi, 1871 (da "La terra promessa" di Gino Castaldo)

Ry Cooder - My name is Buddy (2007)

Immagine
di Silvano Bottaro
La pubblicazione di un album da parte di un musicista di grande spessore com’è RyCooder, crea sempre un certo “travaglio”. Si perché ormai il nostro Ry ci ha abituato, che ogni sua uscita discografica sia diversa dalla precedente e ogni volta ci svia verso nuove frontiere e quindi nuove visioni, nuove realtà, nuovi orizzonti sonori. Anche in questo caso non si smentisce e ci regala quest’opera di notevole valore, se non altro per il coraggio di intraprendere “sentieri” molto tortuosi, aspri e di difficile percorribilità.
E’ un buon disco questo, anche se, e già il “se” implica un non totale coinvolgimento dell’album, e questo è dato solo esclusivamente dalla musicalità, dalle onde sonore che il mio “sentire”, non riesce completamente a far sue. Ascolto dopo ascolto, riesco a cogliere le varie sfumature che il bravo Ry è riuscito ad imprimere, ma non riesco ancora per il momento a “sentire” quelle vibrazioni che si percepiscono solo a “pelle”.
Ci vorrà del tempo lo so, i…

Etichette

Mostra di più