Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Pino Daniele

Biografia
Pino Daniele, uno dei simboli della musica partenopea e italiana, nasce a Napoli il 19 marzo 1955. Primo di cinque fratelli, si avvicina al mondo della musica molto presto. A soli 14 anni insieme ad altri amici coetanei imbraccia la sua prima chitarra.
Fin dai primissimi anni '70, insieme ad altri giovani musicisti emergenti, Pino Daniele segue con passione tutto il panorama musicale dell'epoca, cerca di fondere tra loro diversi generi, diversi suoni che possano creare qualcosa di concreto e nuovo.
Dopo aver studiato chitarra prima come autodidatta ed in secondo momento a scuola, comincia ad acquisire esperienza con piccoli gruppi musicali come i "New Jet" formato insieme al suo grande amico Gino Giglio. Il gruppo partecipa a vari eventi musicali di piazza ricevendo i primi consensi di pubblico. Dopo alcuni anni di gavetta e sacrifici, nel 1977 la casa discografica EMI ospita il suo primo disco "Terra mia" che include alcuni brani ancora oggi pie…

Significato del termine musica #7/7

"Musica come tutto ciò che soddisfi desideri e aspirazioni:" secondo la derivazione del termine dal verbo greco μῶσθαι (desiderare, aspirare a...) dal quale Platone avrebbe fatto derivare il termine "musa". Il recupero di questo concetto di musica dalla etimologia del termine "musa" ipotizzata da Platone permette di distinguere la musica dal suono con il quale spesso viene confusa. L'idea comune infatti che la musica sia fatta di suoni rende difficoltoso comprendere perché non è sempre vero che il suono "fa" musica (ciò che è musica per qualcuno può non esserlo per altri). Perché il suono "faccia" musica occorre appunto che chi lo percepisce ne ricavi soddisfazione, che questa soddisfazione colmi un desiderio e che l'oggetto del desiderio coincida con uno stato fisico o mentale, reale o fantastico, a cui la persona aspira. Musica come mito nella cultura occidentale; secondo Platone ("Fedro") un tempo esistevano uomini…

Leonard Cohen

Immagine

Mick Jagger, Esquire, 1993

Immagine
Le 101 copertine di musica più importanti di sempre

Orpheus - David Sylvian

Orfeo

In piedi in questo terreno pietroso
Il vento soffia forte
fa sventolare i vestiti
covo tutte le stesse preoccupazioni
le tentazioni di partire o di rinunciare al fantasma
combatto con una prospettiva sulla vita
che cambia fra oscurità e luci ombrose
combatto con le parole per paura che ascoltino
ma Orfeo dorme sulla schiena, morto stecchito per il mondo

scende la luce del sole, le mie ali si spalancano
c'è una bellezza qui che non potrei negare
e bottiglie che ruzzolano e si rompono sulle scale
sono solo tante persone che sapevo non gl'importava niente
giù nel relitto della nave
sono una roccaforte di piaceri che non potevo rimpiangere
ma il bagaglio è inghiottito dall'onda
mentre Orfeo mantiene la sua promessa e sta al mio fianco

dimmi, ho ancora molto da imparare
comprendimi, questi fuochi non finiscono mai
credimi, quando questo scherzo è stanco di ridere
sentirò cantare la promessa del mio Orfeo

i dormienti dormono mentre remiamo
proprio tu, il tempo, ed ho perso la speranza
ma tutti …

Dr. John

Mac Rebennack, alias Dr. John (1940), nasce a New Orleans e vive l'intensa vita musicale della sua città, ricca di grandi personalità della black music: Walter Papoose Nelson (detto Prince LaLa), Professor Longhair, Huey Piano Smith e Allen Toussaint sono i suoi ispiratori, oltre a James Booker, dal quale il giovane Rebennack apprende i segreti dell'organo.
Discografia e Wikipedia

12 copertine di dischi famosi realizzate da grandi artisti #6 Banksy

Immagine
Banksy - Blur, Think Thank, 2003
Banksy solitamente sta alla larga da lavori commerciali, ma ha giustificato la copertina realizzata per i Blur dicendo che aveva bisogno di soldi.

20 nomi di musicisti famosi, spiegati #6 Queens of the Stone Age

Immagine
Queens of the Stone Age
I Kyuss, la band precedente del chitarrista Josh Homme, venne soprannominata in questo modo dal produttore Chris Goss nel 1992. Alla domanda sul perché il suo nuovo gruppo si chiami in questo modo e non "Kings of the Stone Age", Homme ha detto che «il rock dovrebbe essere pesante a sufficienza per i ragazzi e ugualmente dolce per le ragazze. In questo modo tutti sono felici». (Kevin Winter/Getty Images)

Joe Strummer

Biografia
John Graham Mellor nasce il giorno 21 agosto 1952, ad Ankara (Turchia), città dove il padre lavorava come funzionario del ministero degli esteri britannico. L'attività artistica porterà Joe Strummer ad essere cantante, chitarrista e attore, ma soprattutto sarà ricordato quale leader del gruppo "The Clash", band britannica che ha messo una firma indelebile sulla storia del punk rock.
Passa l'infanzia seguendo i trasferimenti del padre che lo conducono in diversi paesi, da Ankara a Il Cairo (Egitto), poi a Città del Messico, Bonn (Germania). Quando ha nove anni la famiglia si trasferisce definitivamente in Inghilterra, vicino Londra. Joe frequenta una scuola privata che non ama per nulla. I suoi momenti di evasione sono legati alla musica, soprattutto apprezza gruppi come Beatles, Rolling Stones e Who.
Nel 1970 (Joe ha diciotto anni) la famiglia viva la tragedia del suicidio di David, fratello maggiore di Joe, persona con idee politiche di estrema destra e c…

Seattle Pop Festival

Immagine

Significato del termine musica #6/7

Musica come costrutto sociale: Le teorie post-moderne asseriscono che, come l'arte, la musica è definita innanzitutto nel suo contesto sociale. Da questo punto di vista la musica è ciò che ognuno chiama musica, che sia fatta di silenzio, di suoni, o di performance. La famosa opera 4'33'' (4 minuti e 33 secondi) di John Cage ha origine da questa concezione della musica. Musica come cura del corpo e/o dello spirito Musicoterapia: Le qualità liberatorie della musica si concretizzano da sempre dovunque nel mondo. Il benefico potere derivante dall'ascoltare musica, o dal crearne e riprodurne distingue i due rami principali riconducibili alla scienza stessa, che nascono sempre dalla radice unica, la Musica. Osservata in Europa, e nell'occidente in tempi relativamente recenti, dopo il Cinquecento, diviene strumento terapeutico vero e proprio, fino all'uso che spazia dalla cura di depressioni, malattie psichiche anche molto gravi, disturbi neurovegetativi ecc. In te…

Public Image Ltd

Immagine

Tina Turner, Vanity Fair, 1993

Immagine
Le 101 copertine di musica più importanti di sempre

The Thrill Is Gone - B.B. King

Il Brivido* se ne è andato

Il brivido se ne é andato
Il brivido se ne é andato via
Il brivido se ne é andato piccola
Il brivido se ne é andato via
Sai di avermi fatto un torto piccola
E ti dispiacerà un giorno o l'altro

Il brivido se ne é andato
Se ne é andato via da me
Il brivido se ne é andato
Il brivido se ne é andato via da me
In ogni caso continuerà a vivere
Ma sarà così solo

Il brivido se ne é andato
Se ne è andato per il mio bene
Oh. il brivido se ne è andato piccola
Piccola se ne è andato via
Un giorno so che sarà superiore a tutto piccola
Proprio come ritengo che un uomo debba fare

Sai che sono libero, libero adesso piccola
Sono libero dal tuo incantesimo
Sono libero, libero adesso
Sono libero dal tuo incantesimo
E ora che é finito
Tutto quello che posso fare è augurarti ogni bene


*Brivido inteso come quella sensazione che senti dentro quando sei innamorato

The Doors

La storia dei Doors comincia a Los Angeles nel 1965, dall'incontro di Jim Morrison (1943 - 1971) e Ray Manzarek (1939). Morrison è figlio di un ammiraglio della Marina statunitense, discendente di una famiglia di antiche tradizioni militari. Dopo il diploma alla Washington High School si iscrive alla UCLA, dove si diploma in cinematografia.
Discografia e Wikipedia

12 copertine di dischi famosi realizzate da grandi artisti #5 Robert Rauschenberg

Immagine
Robert Rauschenberg - Talking Heads, Speaking in Tongues, 1983
Il leader dei Talking Heads, David Byrne, contattò Rauschenberg dopo aver visto le sue opere alla Leo Castelli Gallery, e gli chiese di realizzare la copertina del quinto disco della sua band. Rauschenberg accettò, ma chiese di poter realizzare qualcosa di insolito: una scatola di plastica trasparente con la sua realizzazione stampata su tre collage trasparenti, uno per ogni colore primario. L'immagine, per la quale Rauschenberg vinse un Grammy, si può vedere a intermittenza ruotando il disco.

20 nomi di musicisti famosi, spiegati #5 Coldplay

Immagine
Coldplay
In precedenza, il famoso gruppo pop-rock aveva utilizzato i nomi "Pectoralz" e "Starfish". Il nome "Coldplay" venne ceduto loro da una band amica che scelse un altro nome (Keane). A loro volta, i Keane avevano preso "Coldplay" dal titolo di un libro del poeta americano Philip Horky chiamato "Child's Reflections, Cold Play". (Ethan Miller/Getty Images for Clear Channel)

John Mayall (Bluesbreaker)

Biografia
Festeggiato nei primi anni 2000 come un'icona, dopo una carriera decennale che lo ha consacrato fra gli uomini-simbolo del Blues, John Mayall è, insieme ad Alexis Korner, il più rappresentativo esponente inglese di questo genere musicale. Oltre ai meriti della sua carriera solista, Mayall ha contribuito al lancio di molti famosi musicisti che hanno lavorato con lui tra cui Eric Clapton, Jack Bruce, Peter Green e John McVie.
Nato il 29 novembre del 1933 a Macclesfield ha studiato arte a Manchester e ha cominciato a suonare boogie woogie al piano quando aveva tredici anni. Secondo una sua stessa confessine la molla che lo spinse a fare della musica una professione fu l'ascolto di un pezzo di Muddy Waters, in cui il geniale chitarrista di colore esprimeva come solo lui sapeva fare tutta l'anima struggente e malinconica del Blues.
Ma la strada per diventare un musicista professionista era decisamente in salita. Dopo essersi arruolato nell'esercito ed aver passat…

Significato del termine musica #5/7

Musica come una categoria della percezione: La definizione cognitiva, meno comune, asserisce che la musica non è semplicemente suono, o la percezione di esso, ma una rappresentazione interna che percezione, azione e memoria contribuiscono a creare. Questa definizione è influenzata dalle scienze cognitive, il cui scopo è la ricerca delle regioni del cervello responsabili dell'analisi e della memorizzazione dei vari aspetti dell'esperienza dell'ascoltare musica. Questa definizione include anche arti differenti come ad esempio la danza. Musica come approfondimento storico e antropologico: Il cammino e l'evoluzione del pensiero musicale corrono di pari passo con il cammino dell'uomo nella storia. L'antropologia trova nell'etnomusicologia risposte che altri studi sull'uomo non riescono a dare. (Wikipedia)

Gong

Immagine

K.D. Lang, Vanity Fair, 1993

Immagine
Le 101 copertine di musica più importanti di sempre

Atlas - Coldplay

Atlante

Alcuni hanno visto il sole
Alcuni hanno visto il fumo
Alcuni hanno sentito la pistola
Alcuni hanno teso l’arco
A volte il filo dev’essere teso per raggiungere la nota
Intrappolati nelle fiamme, dite oh
Stiamo per esplodere
Porterò il tuo mondo, porterò il tuo mondo
In un posto distante
Alcuni cercano l’oro
Alcuni cercano un drago da uccidere
Il paradiso che speriamo è alla fine della strada
Signore, mostrami la via, perché io
Sto per esplodere

Porterò il tuo mondo, porterò il tuo mondo
Porterò il tuo mondo e tutto il tuo dolore

The Doobie Brothers

Nel 1969 John Hartman si trasferisce dalla West Virginia a San Josè, California, per unirsi ai Moby Grape. Il progetto fallisce ma Skip Spence, batterista dei Grape, lo mette in contratto col cantautore Tom Johnston. I due formano i Pud, con l'aggiunta di Gregg Murph e Dave Shogren. Nel settembre 1970 entra in formazione Pat Simmons e il gruppo si ribatezza Doobie Brothers (doobie è lo slang per spinello).
Discografia e Wikipedia

12 copertine di dischi famosi realizzate da grandi artisti #4 Robert Mapplethorpe

Immagine
Robert Mapplethorpe - Patti Smith, Horses, 1975
Mapplethorpe e Smith si conobbero a New York nel 1967, quando Smith entrò per sbaglio nell'appartamento di Mapplethorpe per cercare una terza persona. La foto non è stata ritoccata, su richiesta di Smith, ed è stata scattata con una macchina fotografica Polaroid e sfruttando la luce naturale.

20 nomi di musicisti famosi, spiegati #4 Lorde

Immagine
Lorde
Il vero nome della 18enne cantante neozelandese è Ella Marija Lani Yelich-O'Connor. Ha detto di aver scelto lo pseudonimo "Lorde" dopo aver sfogliato un libro contenente titoli nobiliari, in cui stava cercando un nome di scena: «amo questa parola e il suo suono, e mi piace che sia un po' sfrontata». (Neilson Barnard/Getty Images)

Jeff Beck

Biografia
Geoffrey Arnold Beck nasce il 24 giugno del 1944 in Inghilterra a Wallington, al numero 206 di Demesne Road, figlio di Arnold ed Ethel. Dopo avere cantato da bambino nel coro della chiesa locale, da adolescente impara a suonare una chitarra presa in prestito, per poi tentare di costruirsi da solo uno strumento tutto suo. Dopo le scuole superiori si iscrive al Wimbledon College of Art; in seguito lavora per breve tempo come decoratore e pittore, per poi dedicarsi alla carriera musicale.
Impiegato inizialmente come turnista, effettua la prima registrazione come chitarrista nel 1964 per l'etichetta discografica Parlophone. Negli 1965 Jeff Beck entra a far parte degli Yardbirds, in cerca di un sostituto di Eric Clapton (passato ai John Mayall's Bluesbreakers).
Grazie all'ingresso di Beck, gli Yardbirds acquisiscono una certa fama sulla scena del rock della Gran Bretagna; Jeff, inoltre, compare - insieme con Jimmy Page - anche in "Blow-Up", film di Michelan…

Significato del termine musica #4/7

Musica come linguaggio: Analizzando l'evoluzione della musica nel corso della storia, si nota infatti come la progressiva conquista di nuove sonorità e l'abbattimento di determinati schemi, seguano un filo evolutivo proprio, modificando progressivamente i gusti e le abitudini all'ascolto. Tale concetto è ancor più valido oggi, dove in seguito alla rapida evoluzione tecnologica che ha contraddistinto gli ultimi decenni, è profondamente cambiato il concetto di fare musica, così come sono cambiate le sonorità che suscitano determinate emozioni. Il concetto di "linguaggio" prende forma ad esempio nella musica applicata, ovverosia in tutti quei contesti in cui la musica supporta o affianca un'altra forma di espressione artistica. Tipico è il caso della musica da film, laddove esistono oramai degli accorgimenti musicali condivisi universalmente, capaci di suscitare negli spettatori delle sensazioni particolari: tristezza, felicità, romanticismo, malinconia, stupore…

Bob Marley, Bunny Wailer, Peter Tosh

Immagine

Etichette

Mostra di più