28 luglio 2013

Duquesne Whistle – Bob Dylan

Il fischio di Duquesne*

Ascolta il fischio di Duquesne
Che soffia come se stesse per spazzar via il mio mondo
Voglio fermarmi a Carmangale e continuare su
Quel treno di Duquesne che mi dondolerà notte e giorno
Dici che sono un giocatore d’azzardo, dici che sono un magnaccia
Ma non sono nessuno dei dueAscolta il fischio di Duquesne che soffia
E sembra che sia alla sua ultima corsa
Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se non avesse mai soffiato prima
Piccola luce lampeggiante, luce rosa brillante
Soffia come se fosse alla porta della mia stanza

Mi sorridi attraverso la recinzione
Come mi hai sempre sorriso prima

Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se non dovesse soffiare mai più

Non senti quel fischio di Duquesne
Che soffia come se il cielo dovesse squarciarsi?
Sei la sola cosa viva che mi fa continuare
Sei come una bomba ad orologeria per il mio cuore

Sento una voce dolce che chiama incessantemente
Deve essere la madre del nostro folklore

Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se la mia donna fosse a bordo

Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se dovesse portar via la mia malinconia
Tu, vecchio furfante, so esattamente dove stai andando
Ti ci porterò io stesso sul far del giorno

Mi sveglio ogni mattina con quella donna nel letto
Tutti mi dicono che mi ha dato alla testa

Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se dovesse farmi secco

Non senti quel fischio di Duquesne
Che soffia per un’altra città non buona?

Le luci brillano sulla terra della mia signora
Mi chiedo se mi conosceranno la prossima volta che passerò
Mi chiedo se quella vecchia quercia sarà ancora in piedi

Ascolta il fischio di Duquesne che soffia
Soffia come se stesse soffiando giusto in tempo

*Duquesne è un servizio ferroviario, ora chiamato Keystone, che porta da New York a Pittsburgh.

0 commenti: