1 febbraio 2012

Leonard Bernstein

La musica può nominare l'innominabile e comunicare l'inconoscibile.

1 commenti:

Blackswan ha detto...

Disquisizione senza fine, affrontata su un altro blog nei giorni scorsi a proprosito di una simile affermazione di De Andrè.Concordo,ovviamente, con Bernstein.Ciao !