Dizzy Gillespie

Trombettista (1917 - 1993); al secolo John Birks Gillespie. Rilevò il posto del suo idolo giovanile Roy Eldrige nell'orchestra di Teddy Hill, e ben presto la sua inclinazione all'umorismo e alle eccentricità gli guadagnò non solo il suo attuale soprannome (Dizzy significa "vertiginoso", o anche "che fa venire il capogiro"), ma anche poco dopo un licenziamento dall'orchestra di Cab Calloway.

Discografia e Wikipedia

Commenti

Etichette

Mostra di più

Post popolari in questo blog

Jeff Buckley - Grace (1994)

Counting Crows - August and Everything After (1993)

Jonathan Wilson – Rare Birds (2018)