5 agosto 2011

Syd Barrett - Barrett (1970)

2 commenti:

stefitiz ha detto...

Gilmour: "A quel punto avevamo solo tre alternative, se volevamo fare qualcosa con Syd. Potevamo lavorare con lui in studio, suonando mentre lui si occupava della registrazione; una cosa quasi impossibile. La seconda alternativa consisteva nel buttar giù una specie di traccia e poi fare in modo che lui ci suonasse sopra. La terza possibilità era che lui registrasse le sue idee di base da solo, con la chitarra e la voce; poi noi avremmo cercato di farne venire fuori qualcosa". Le terza ipotesi è la più gettonata..."
All'epoca pur 24 enne era già bruciato

Raising Girl ha detto...

L'apogeo del genio obliquo e oscuro del giovane Syd. Disco meraviglioso.