13 grandi canzoni dei King Crimson #1

21st century schizoid man
(In the court of the Crimson King, 1969)

Cominciarono così. Una voce distorta dipinge la visione apocalittica di un futuro dove i poeti muoiono di fame, il napalm stermina innocenti, e l’uomo schizoide del titolo possiede solo quello di cui non ha bisogno: “nothing he’s got he really needs”.
Una versione molto bella e grezza di questo pezzo è su Earthbound, il primo disco live, noto più che altro per la pessima qualità dell’incisione; poi un recente cofanetto della DGM (la casa discografica di Fripp, che sta pubblicando a puntate incisioni di tutte le epoche, per la gioia e il tormento economico dei collezionisti) ne ospita ben dodici versioni dal vivo. Ci siamo capiti.

Commenti

Etichette

Mostra di più

Post popolari in questo blog

Jeff Buckley - Grace (1994)

Counting Crows - August and Everything After (1993)

Jonathan Wilson – Rare Birds (2018)