6 aprile 2014

Accadde oggi...

6 aprile 1968 - Arriva l'annuncio che Syd Barrett, co-fondatore, chitarrista e cantante dei Pink Floyd, lascia ufficialmente il gruppo.
6 Aprile 1968
Era ormai molto tempo che Syd Barrett non era più lo stesso. Non era più lo scrittore di “See Emily Play”, “Astronomy Domine” e in definitiva di tutto l’album “The Piper at The Gates of Dawn”. Il continuo abuso di droghe e la vita psichedelica che viveva aveva già avuto riscontri negativi anche nelle performance live che il gruppo eseguiva.
Una prima idea maturata in febbraio dello stesso anno fu quella di sostituire nelle performance live Barret con David Gilmour, compagno di classe di Syd e Waters ai tempi del liceo, lasciando al co-fondatore dei Pink Floyd il compito di scrivere in studio i testi delle canzoni. Ma questa proposta durò poco. In Aprile Syd venne definitivamente sostituito da Gilmour. Ma questo lasciò un segno indelebile nel gruppo, ma soprattutto in Roger Waters. Molti dei testi infatti, implicitamente o esplicitamente, sono riferiti a lui. In particolare l’album “Wish You Were Here”, dove la canzone ”Shine On You Crazy Diamond” è proprio dedicata al pazzo diamante, ormai ex componente del gruppo. Una curiosità: mentre i Pink Floyd stavano completando l’incisione dell’album, si presentò in studio un uomo totalmente pelato, con le sopracciglia rasate, con addosso un impermeabile e uno spazzolino in mano. Era Syd Barrett. Vedendo come si era ridotto, il gruppo si mise a piangere.

0 commenti: