31 luglio 2012

Musica d'Africa #7/7

Musica africana: già la definizione suona strana e spaventa un pò. Quale Africa vogliamo scoprire attraverso i dischi dei suoi innumerevoli artisti? Quella riflessa in Graceland di Paul Simon o preferiamo il ritratto più veritiero di Mahlathini & Mahotella Queens? La nostra curiosità ci porterebbe a entrare in contatto con tutte le espressioni musicali, in ogni caso alla fine di questo "Dossier" siamo ormai catturati da parole magiche come makossa (musica del Camerun), mbaqanga (musica dei neri sudafricani delle città dagli anni sessanta in poi), highlife (musica da ballo dei paesi di lingua inglese). Il viaggio da e verso l'Africa si conclude esplorando le discografie dei suoi più apprezzati artisti, entrati a far parte della sua storia allo stesso modo dei personaggi che ne hanno costruito l'indipendenza.

Peter Gabriel - 3 (1980) - 4 (1982) - So (1986)
Miriam Makeba - The Click Song (1959) - Pata Pata (1972) - A Promise (1989)
Paul Simon - Graceland (1986)
Angelique Kidjo - Parakou (1991) - Ayè (1994)
Baaba Maal - Wango (1988) - Lam Toro (1992)
Johnny Clegg - African Litany (1981) - Third World Child (1987)
Cheb Khaled/Khaled - Hada Raykoum (1986) - N'Ssi NSsi (1993)
King Sunny Ade - E k'Ilo F'Omo Ode (1974) - Gratitude (1985)
Osibisa - Osibisa (1971) - Movements (1989)
Manu Dibango - Oboso (1973) - Rasta Souvenir (1980)
Mory Kante - A Paris (1984) - Nongo Village (1993)
Ray Lema - D.C. (1985) - Gaia (1990)
Stewart Copeland - The Rhythmatist (1985)
Youssou N'Dour - Mouride (1982) - The Lion (1989)
Ali Farka Toure - La Drogue (1986) - Talking Timbuktu (1994)
Salif Keita -Mandjou (1984) - Ko-Yan (19899
Mahlathini - Umkhovu (1975) - Paris-Soweto (1989)
Fela Kuti - Fela's London Scene (1970) - House Of Many Colours (1988)
Kanda Bongo Man - Iyole (1981) - Kwassa-Kwassa (1989)
Ladysmith Black Mambazo - Induku (1983) - Umthombo Wamanzi (1982)

(fine) (suggerimenti di G. Bellachioma)

0 commenti: