15 ottobre 2015

Joy - Iron & Wine



Gioia

Nel profondo del cuore di quest’uomo travagliato,
C’è un ragazzino piccino che ti strattona la mano.
Sono nato aspro come un limone ma devi capire che mi porti la gioia.
E mentirò solo quando non vorrai sentire la verità.
Sono spaventato solo perché finalmente mi hai dato qualcosa da perdere.
Ed è forte come un tuono ma lo senti anche tu.
Ma mi porti la gioia[Interlude]Nel cuore profondo di questo folle caos
Sono calmo solo quando mi perdo nella tua giungla.
Sono nato contorto come un ruscello, non ho intenzione di contestare che mi porti la gioia.
Quando sono vivo, vivo per te
Quando sono una sialia morente, ma canto il blues
Ed è una specie di goffa melodia, sciocca ma sincera, su come mi porti la gioia.

0 commenti: