29 maggio 2014

Accadde oggi...

29 maggio 1997 - Muore a Memphis Jeff Buckley, a soli 31 anni.

Figlio del cantautore americano Tim Buckley, la sera de 29 maggio, mentre stava raggiungendo gli studi dove la sua band lo stava aspettando per la registrazione, chiese al suo roadie di fermarsi sulle rive del Wolf River, un affluente del Mississipi, perchè aveva voglia di fare un bagno. Scese dalla macchina, e canticchiando Whole Lotta Love dei Led entro in acqua. Ma sfortunatamente nello stesso momento passo un battello, che creò un mulinello nell’acqua, risucchiando così il giovane Jeff, che sparì dalla vista del suo roadie. Il corpo venne ritrovato solamente il 4 giugno, impigliato in un albero. Non venne riscontrata nel corpo alcuna traccia di alcool o di droghe, e il caso venne archiviato semplicemente come incidente.

Lasciava così uno dei più grandi cantautori americani del decennio, come lo definì Bob Dylan, lasciando solamente due album ai posteri: il più bello, pubblicato nel 1994 con il nome di Grace, venne inserito da Rolling Stones nei 500 Album più belli di sempre. Di questo capolavoro, definito da Jimmy Page l’album più bello del decennio, David Bowie dichiarò ad una intervista che era dei 10 album che avrebbe portato con sè in una isola deserta.

0 commenti: