4 aprile 2014

Accadde oggi...

4 aprile 1987 - Gli U2 fanno il loro ingresso nella classifica americana dei dischi più venduti con The Joshua Tree, entrando direttamente alla posizione numero 7, la posizione di entrata più alta nella classifica americana degli album per i seguenti 7 anni.

The Joshua Tree è l’album che ha consacrato definitivamente gli U2 come una delle migliori rock band di sempre. Dell’album, a mio parere ,la canzone più bella rimane Where the streets have no name, che inizialmente voleva essere scartata dal produttore, Brian Eno, ma che alla fine, grazie all’insistenza e alla produzione di Steve Lillywhite, venne inserita nell’album.

Sono state date diverse identificazioni al luogo descritto dalla canzone, “dove le strade non hanno nome”: c’è chi lo attribuisce al deserto Mohave, in California, dove si trova il Joshua Tree; c’è chi lo identifica con l’Etiopia, dove appunto le strade non hanno nome, ma numeri. Ma la vera spiegazione data direttamente da Bono è che la band si riferisce all’Irlanda del Nord, dove sei identificato, per religione e ricchezza, secondo le strade in cui abiti, come dichiarò: « Una storia interessante che mi raccontarono una volta è che a Belfast, a seconda della via dove qualcuno abita si può stabilire, non solo la sua religione ma anche quanti soldi guadagna: addirittura a seconda del lato della strada dove vive, perché più si risale la collina più le case sono costose. Puoi quasi dire quanto guadagna uno dal nome della strada dove abita e su quale lato della strada ha la casa. Questo mi disse qualcosa, e così cominciai a scrivere di un posto dove le vie non hanno nome. »

0 commenti: