24 febbraio 2014

Terry Riley ...remember


[...] "A Rainbow In A Curved Air", è un inno alla gioia, con gli strumenti sovrapposti che intessono un'atmosfera da "paradiso".

"Bisogna essere molto coscienti dell'azione che il suono ha su di noi, il modo secondo cui ci influenza. Non dirsi: faccio questo esperimento perché è nuovo, ma vedere quale effetto esso ha su di noi, dentro di noi. Chi fa musica ha una responsabilità, perché fabbrica le vibrazioni. E' come fabbricare un prodotto chimico, un profumo. I musicisti hanno questa responsabilità: trovare come fare le migliori vibrazioni possibili".

Ho da poco riascoltato questo disco del '69 che, come sempre mi emoziona. Per chi non lo conosce può leggersi questa breve recensione.

0 commenti: