25 aprile 2013

Eric Clapton e Steve Winwood ovvero i Blind Faith



Il 7 giugno del 1969, Eric Clapton e Steve Winwood ebbero il loro debutto con oltre 100.000 persone stipate in Hyde Park nel centro di Londra. La band era composta da due terzi dei Cream (il chitarrista Eric Clapton e il batterista Ginger Baker), insieme al frontman dei Traffic (tastierista e cantante Steve Winwood) e il bassista dei Family, gruppo progressive (Ric Grech). Il concerto gratuito, mostrato per intero nel video, non è stato tra i più bei concerti della storia del rock, forse perché c'erano troppe aspettative. "E' stato il nostro primo concerto" dirà Winwood più tardi, "e farlo di fronte a 100.000 persone non è stata la situazione migliore. Non abbiamo potuto rilassarsi come in un tour."
La band ha evitato di suonare pezzi dei Cream e a parte "Means to an End" dei Traffic e "Under My Thumb" dei Rolling Stones, i brani sono tutti originali scritti appositamente per i Blind Faith: 1) Well All Right, 2) Sea of Joy, 3) Sleeping in the Ground, 4) Under My Thumb, 5) Can’t Find My Way Home, 6) Do What You Like, 7) Presence of the Lord, 8) Means to an End, 9) Had to Cry Today.
Nello stesso anno la band andò in tour in Scandinavia e in America, e il loro album di debutto fu un successo commerciale, nonostante le notevoli controversie della strana immagine di copertina, dove si vede una adolescente in topless con in mano un aereo giocattolo.

0 commenti: